Educatore e pedagogista non ci si improvvisa

Ieri a Bari ho partecipato con piacere all’evento “Educatore e pedagogista non ci si improvvisa” organizzato dall’Università degli Studi di Bari Aldo Moro, in collaborazione con la Società italiana di Pedagogia (Siped Italia) e i ragazzi dell’UniVerso Studenti Forpsicom, che ringrazio ancora.

Da laureato in Scienze dell’educazione e da (ex) membro della Commissione “Cultura, scienza e istruzione” nella passata legislatura, ho discusso in questa occasione del mondo educativo e della sua evoluzione in seguito alla nuova normativa.
Le due figure, dell’educatore professionale e del pedagogista, sono fondamentali e per questo il loro riconoscimento è stato un passaggio necessario. Valorizzare il lavoro dei tanti operatori del settore significa avere dei servizi migliori, più efficienti, soprattutto quando ci si occupa delle categorie sociali più fragili.
È stato fatto quindi un po’ d’ordine normativo con questa legge – approvata nel bilancio 2018 – ma ancora molto c’è da fare, un impegno che sicuramente il mio gruppo porterà avanti.



FONTE : Giuseppe Brescia | Deputato del Movimento Cinque Stelle, Presidente della Commissione Affari Costituzionali

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi