Ecco il resoconto della mia attività parlamentare

Federica Daga, del Movimento 5 Stelle, mentre beve da una bottiglia alla Camera durante la seduta di insediamento della XVII legislatura, Roma, 15 marzo 2013. ANSA/GIUSEPPE LAMI

E’ ormai chiusa, o quasi, la campagna elettorale e credo sia giunto il momento di fornire un resoconto della impegnativa attività parlamentare di questi anni

Per quanto riguarda le proposte di legge ne abbiamo presentate 3 a mia prima firma:

1)La PDL sulla gestione pubblica dell’acqua AC 2212 su cui poi ho ritirato la mia prima firma così come tutti i colleghi del M5S dopo che il PD l’aveva stravolta e snaturata con i suoi emendamenti durante la discussione alla Camera. Ma sarà mia intenzione depositare nuovamente la proposta di legge originaria nei primi giorni della prossima legislatura.

2)La PDL sulla qualità delle acque per il consumo umano AC 2367 di modifica del Decreto Legislativo 31/2001

http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0026350&back_to=http://www.camera.it/leg17/126?tab=2-e-leg=17-e-idDocumento=2367-e-sede=-e-tipo=

3)La PDL sulla nomina dei  parlamentari membri della commissione di vigilanza sulla cassa depositi e prestiti AC 1829 http://www.camera.it/leg17/995?sezione=documenti&tipoDoc=lavori_testo_pdl&idLegislatura=17&codice=17PDL0021600&back_to=http://www.camera.it/leg17/126?tab=2-e-leg=17-e-idDocumento=1829-e-sede=-e-tipo=

In questi anni di lavoro parlamentare abbiamo predisposto e depositato più di 6000 proposte emendative alle varie leggi discusse in aula e in commissione

http://www.camera.it/CDD-SearchWeb/index2.jsp?pres=Deputato&nomeDep=%22Daga%20Federica%22&Legislatura=17&pag=1

Sono stati inoltre depositati  47 ordini del giorno sulle proposte di legge discusse in aula

http://www.camera.it/leg17/29?tipoAttivita=DOCXXII&tipoVisAtt=1&tipoPersona=C&shadow_deputato=305773&idLegislatura=17#inizio .

In generale abbiamo depositato un totale di 129 atti di sindacato ispettivo tra interpellanze, interrogazioni, risoluzioni e mozioni, in particolare sull’acqua, sulle politiche abitative e sul contrasto al dissesto idrogeologico, ma anche molti atti, ma mi sono occupata anche di geotermia, rifiuti, tutela delle spiagge, del paesaggio e della salute umana.

Resoconto Atti Acqua

Interpellanze

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2/01562&ramo=CAMERA&leg=17

Sulle 3 Procedure di infrazione europea relative a colletta mento depurazione e fognature

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2/00771&ramo=CAMERA&leg=17

su distacchi idrici per morosità incolpevole

 

interpellanze urgenti

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2/01418&ramo=CAMERA&leg=17

Sul sistema acquedottistico Ternano-Amerino

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2/00452&ramo=CAMERA&leg=17

su monitoraggio della qualità delle acque, la trasparenza e pubblicazione dei dati, le procedure di infrazione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=2/00409&ramo=CAMERA&leg=17

sull’attuazione del Referendum 2011

Interrogazioni a risposta orale

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=3/02862&ramo=CAMERA&leg=17

su indagine che ha coinvolto i vertici di Gori Spa

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=3/02758&ramo=CAMERA&leg=17

sul fondo di garanzia per le opere idriche

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=3/01264&ramo=CAMERA&leg=17

sul progetto di NewCo avviato dal Governo a favore di ACEA Spa

Interrogazioni a risposta scritta

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/02461&ramo=CAMERA&leg=17

su attuazione Referendum 2011

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/03123&ramo=CAMERA&leg=17

su accordo stipulato tra Acea Spa e Mekorot Water Company

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/04914&ramo=CAMERA&leg=17

su acque minerali e dati presenti sulle etichette

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/05513&ramo=CAMERA&leg=17

su acque inquinate litorale di Fiumicino

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/05571&ramo=CAMERA&leg=17

su contaminazione delle acque per il consumo umano (arsenico)

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/08155&ramo=CAMERA&leg=17

su uso dei pesticidi e inquinamento acque

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/08519&ramo=CAMERA&leg=17

su diritto umano all’acqua in Costituzione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/09591&ramo=CAMERA&leg=17

su caso legionella in Acea Spa

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/09903&ramo=CAMERA&leg=17

su distacchi utenze in applicazione articolo 5 Decreto Lupi (caso Sardegna)

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/09968&ramo=CAMERA&leg=17

su multa AEEGSI al Comune di Saracena

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/10319&ramo=CAMERA&leg=17

su inquinamento Lago di Bracciano

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/11105&ramo=CAMERA&leg=17

su distacchi per morosità

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/11223&ramo=CAMERA&leg=17

sul business delle case dell’acqua

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/12590&ramo=CAMERA&leg=17

su conflitto di interesse Gaia Checcucci

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/13342&ramo=CAMERA&leg=17

su mancati investimenti Acea Spa (zona Tor Pagnotta)

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/13663&ramo=CAMERA&leg=17

Su Sistema Acquedottistico Ternano-Amerino

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/14844&ramo=CAMERA&leg=17

Su presenza mercurio e altri contaminanti nelle acque del Valpescara

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/14845&ramo=CAMERA&leg=17

su condotte e tubazioni in amianto

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/16079&ramo=CAMERA&leg=17

su abbassamento del livello del Lago di Bracciano

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/17853&ramo=CAMERA&leg=17

sullo stato delle infrastrutture idriche

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/18890&ramo=CAMERA&leg=17

sul Commissario unico alle depurazioni

 

Interrogazioni a risposta in Commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/18890&ramo=CAMERA&leg=17

su iniziative assunte dal nuovo Commissario Unico alle depurazioni

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/07482&ramo=CAMERA&leg=17

sui Commissari alle depurazioni

 

Question Time in Aula

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=3/03094&ramo=CAMERA&leg=17

sul DL Mezzogiorno e ritardo nomina Commissario Unico depurazioni

 

Question Time in Commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/05774&ramo=CAMERA&leg=17

su problematiche attuazione DL Sblocca Italia in tema di depurazioni

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/10520&ramo=CAMERA&leg=17

su fondo di garanzia per le opere idriche

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/11334&ramo=CAMERA&leg=17

su abbassamento livello Lago di Bracciano e revisione concessione del 1990

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/11478&ramo=CAMERA&leg=17

su ripartizione Fondo Infrastrutture previsto dall’articolo 1 comma 140 della legge di Bilancio 2017

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/12373&ramo=CAMERA&leg=17

sulla crisi idrica dell’estate 2017

Risoluzioni in Commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/00036&ramo=CAMERA&leg=17

su attuazione del Referendum 2011

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/01029&ramo=CAMERA&leg=17

sulla valle dell’Omo e sugli accordi con i paesi africani in tema di acqua

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/00185&ramo=CAMERA&leg=17

su utilizzo fondi strutturali per realizzare le bonifiche dei siti inquinati

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/01287&ramo=CAMERA&leg=17

sulla crisi idrica in atto e la necessità di avviare una indagine conoscitiva

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/01390&ramo=CAMERA&leg=17

sui Contratti di Fiume

——————————————————————————————————————————————

Resoconto Atti Politiche Abitative

Impegni richiesti al Governo attraverso Ordini del Giorno

– ad adottare, per quanto di competenza, le iniziative, legislative, affinché il Ministero dell’economia e delle finanze, d’intesa con le amministrazioni o gli enti interessati, rediga per ogni amministrazione o ente titolare di contratti di locazione passiva di immobili, un piano di ricollocazione delle sedi per lo svolgimento delle attività istituzionali mediante l’utilizzazione prioritaria degli immobili di proprietà pubblica.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=9/01941/082&ramo=CAMERA&leg=17

 

– intraprendere o agevolare il processo per il riconoscimento esplicito del «diritto all’abitare» come diritto costituzionale.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=9/02373/028&ramo=CAMERA&leg=17

– per i contratti di locazione breve conclusi on-line tramite intermediari (piattaforme di prenotazione e agenzie) e con pagamento diretto all’intermediario, a introdurre l’obbligo per l’intermediario di operare una ritenuta a titolo di imposta sostitutiva o di acconto, commisurata all’ammontare dell’attuale cedolare secca (10 per cento), all’atto del pagamento al locatore delle somme ad esso spettanti per la locazione dell’immobile, al fine di garantire il prelievo fiscale su tali redditi nonché l’adempimento degli obblighi dichiarativi.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=9/02247-A/087&ramo=CAMERA&leg=17

Due Risoluzioni in Commissione con il fine di impegnare il Governo:

ad assumere iniziative normative per:

a)intraprendere o agevolare il processo per il riconoscimento del diritto all’abitare come diritto costituzionale; b)procedere con il censimento degli immobili vuoti ed inutilizzati su tutto il territorio nazionale al fine di acquisirne reale contezza e incidenza percentuale e territoriale e avviare un’efficace politica di riqualificazione del patrimonio immobiliare per uso abitativo, che coinvolga attivamente nel processo la popolazione avente diritto ad alloggi di edilizia residenziale pubblica;

c)salvaguardare il patrimonio immobiliare pubblico prediligendo politiche orientate al diritto all’abitare piuttosto che politiche speculative rendendo lo stesso patrimonio e quello degli enti previdenziali pubblici immediatamente disponibile ed utilizzabile ai fini abitativi;

d)rendere immediatamente disponibili all’abitare anche i beni riferiti al patrimonio immobiliare privato, compresi i fondi immobiliari, attualmente non utilizzati;

e)disporre la sospensione degli sfratti per finita locazione e per morosità di qualsiasi tipo per almeno un anno e/o fino a quando non venga chiarita la corretta normativa da applicare, in relazione agli immobili di proprietà degli enti previdenziali pubblici e privatizzati di cui al decreto legislativo n. 509 del 1994 – anche se già conferiti ai fondi immobiliari SGR, a vari fini, compresa la vendita, o a fondi immobiliari di qualsiasi genere o specie ed anche se la vendita avviene tramite questi ultimi – in particolare con riferimento al patrimonio immobiliare degli enti previdenziali privatizzati;

f)bloccare gli sfratti da morosità incolpevole, l’aumento degli affitti, i pignoramenti e gli sgomberi, per un anno al fine di consentire il passaggio di casa in casa degli inquilini e, contemporaneamente, prevedere per i proprietari degli immobili interessati la sospensione, senza applicazione di sanzioni ed interessi, per un anno, dei termini per il versamento delle imposte sui redditi derivanti dalle locazioni e dagli affitti degli immobili interessati dalla procedura di sospensione dello sfratto, ivi compresi le imposte sostitutive (cosiddetta cedolare secca) e tutti i tributi immobiliari, comunque denominati» provvedendo a tal fine, con decreto del Ministro dell’economia e delle finanze, a stabilire le modalità telematiche per la comunicazione unica della richiesta di sospensione a tutti gli enti impositori in un’ottica di semplificazione amministrativa; g)incrementare e offrire ad un numero maggiore di cittadini in difficoltà economica l’accesso al fondo nazionale di sostegno per l’accesso alle case in locazione;

h)ricavare studentati utilizzando il patrimonio immobiliare pubblico al fine di garantire l’alloggio per tutti gli studenti fuori sede, così da tutelare in modo effettivo il diritto allo studio e ridimensionare i fenomeni del «caro affitti» e degli affitti «in nero» degli alloggi per studenti con conseguente evasione fiscale; i)realizzare progetti per il riuso delle città secondo politiche volte al consumo di «suolo zero», nell’ottica di una concreta rigenerazione urbana, attraverso il coinvolgimento e la partecipazione della cittadinanza nelle scelte di progettazione e pianificazione nonché mediante il meccanismo dell’autorecupero, per evitare di realizzare nuove costruzioni e per risolvere aspetti di degrado ambientale presenti in molte città; j)per l’attuazione delle misure su esposte, utilizzare prevalentemente le risorse attualmente destinate a grandi opere e grandi eventi trasferendole in un apposito fondo con l’obiettivo di garantire il diritto all’abitare, al reddito, alla salute e alla mobilità;

k)restituire ai comuni la gestione degli affitti e delle assegnazioni degli alloggi di edilizia residenziale pubblica; l)effettuare una ricognizione dei fondi ex Gescal e di quelli disponibili destinati all’housingsociale, compresi i fondi europei, per finalizzarli ad una programmazione di edilizia sovvenzionata (edilizia residenziale pubblica) e a progetti di recupero e auto recupero del patrimonio sia pubblico che privato abbandonato, inutilizzato e invenduto;

m)verificare e promuovere l’effettivo utilizzo della convenzione stipulata in data 20 novembre 2013 tra Associazione bancaria italiana e Cassa depositi e prestiti per l’utilizzo del fondo «Plafond Casa 2014» costituito da 2 miliardi di euro per la concessione di mutui a tassi agevolati e provvedere a rimuovere gli impedimenti, per lo più dovuti agli istituti bancari, che attualmente ne precludono una reale efficacia; n)determinare incentivi fiscali, anche legati alle compravendite immobiliari, atti a favorire la locazione degli immobili in comuni considerati ad alta «tensione abitativa» come da delibera CIPE n. 87 del 13 novembre 2003 pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 40 del 18 febbraio 2004;

o)provvedere ad una rapida e severa verifica sull’utilizzo dell’attuale patrimonio in gestione all’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata (ANBSC) al fine di evitare situazioni di malagestione e di incrementare la trasparenza anche tramite l’istituzione di database completi e accessibili a tutti, sull’utilizzo di fondi pubblici destinati alla conduzione nell’interesse sociale degli stessi beni, anche per tamponare l’emergenza abitativa.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/00283&ramo=CAMERA&leg=17

e di impegnare il Governo a:

a sospendere le procedure di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale e a modificare il decreto attuativo relativo all’articolo 3.1 del decreto-legge n. 47 del 2014 convertito con modificazioni dalla legge n. 80 del 2014, al fine di procedere alla cancellazione della previsione di vendita all’asta delle case popolari, evitando così una pesantissima ricaduta in termini di ampliamento della precarietà abitativa in Italia; a prevedere nella nuova formulazione del decreto attuativo che gli inquilini assegnatari abbiano la possibilità di scegliere se comprare o no la casa come previsto dalla legge 24 dicembre 1993, n. 560; a restituire il pieno controllo del patrimonio immobiliare nella disponibilità dei cittadini, applicando il principio di trasparenza in tutte le fasi di gestione di tale patrimonio;

a utilizzare, per tamponare l’emergenza abitativa il patrimonio immobiliare pubblico e quello privato che non risulti abitato, quello degli enti previdenziali e dei fondi immobiliari e bloccare le vendite speculative (ovvero a prezzi superiori a quelli di mercato) del patrimonio immobiliare pubblico; a prevedere l’aumento dell’offerta di alloggi a canone sociale;

a provvedere quanto prima all’approvazione del decreto ministeriale contenente i criteri per la formulazione di un Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei comuni e degli Istituti, autonomi per le case popolari come previsto all’articolo 4 del decreto-legge n. 47 del 2014 convertito in legge n. 80 del 2014;

a prevedere che tale programma abbia fondi certi per il recupero e l’autorecupero del patrimonio pubblico per la realizzazione di progetti per il riuso delle città secondo politiche volte al consumo di «suolo zero», nell’ottica di una concreta rigenerazione urbana, anche attraverso il meccanismo dell’autorecupero; a chiarire a quanto ammontino i fondi previsti per l’attuazione dell’articolo 4 del decreto-legge n. 47 del 2014 convertito in legge n. 80 del 2014;

a dare quanto prima attuazione a quanto previsto dagli articoli 26 e 27 del decreto-legge sblocca Italia (decreto-legge n. 133 del 2014 convertito nella legge n. 164 del 2014) contenenti misure finalizzate alla valorizzazione degli immobili demaniali inutilizzati, con priorità di valutazione ai progetti di recupero di immobili a fini di edilizia residenziale pubblica (ERP), da destinare a nuclei familiari utilmente collocati nelle graduatorie comunali per l’accesso ad alloggi di edilizia economica e popolare e a nuclei sottoposti a provvedimenti di rilascio per morosità incolpevole nonché agli immobili da destinare ad autorecupero, affidati a cooperative composte esclusivamente da soggetti aventi i requisiti per l’accesso all’ERP ed a interventi per la bonifica dell’amianto e per la messa in sicurezza e l’incremento dell’efficienza energetica di scuole, asili nido, strutture socio-sanitarie, edilizia residenziale pubblica.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=7/00539&ramo=CAMERA&leg=17

 

Abbiamo inoltre interrogato il Governo, molte volte soprattutto per conoscere lo stato di attuazione del Piano Casa Lupi:

Question time in commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/05938&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/07746&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/09336&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/09455&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/11575&ramo=CAMERA&leg=17

Interrogazioni in commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/04189&ramo=CAMERA&leg=17

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=5/07347&ramo=CAMERA&leg=17

Interrogazioni a risposta scritta

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?numero=4/13970&ramo=CAMERA&leg=17

——————————————————————————————————————————————–

Resoconto Atti Dissesto Idrogeologico

Ordini del giorno che impegnano il Governo:

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=9/02039-A/030&ramo=C&leg=17&testo=9%20dissesto

Ad  una prevenzione contro il dissesto al fine di prevedere sanzioni a chi attua cambi di destinazione d’uso e per dare celere approvazione alla proposta di legge sul consumo di suolo.

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=9/01248-AR/168&ramo=C&leg=17&testo=9%20dissesto

Reperimento fondi per i lavori della Metro C Piazza Venezia – Colosseo

Interrogazione a risposta immediata in commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=5/04996&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Su smottamento del terreno causato da fuoriuscita e incendio gasdotto Cellino-Bussi

Interrogazione a risposta scritta

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=4/10596&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Su completamento Villaggio turistico “Pianeta Maratea” in zona a rischio dissesto

Interpellanza urgente

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=4/10603&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Su riordino e nuova gestione del dissesto idrogeologico messa a punto dal Governo Renzi

Interrogazione a risposta scritta

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=4/14452&ramo=C&leg=17&risposta=dissesto&testo=dissesto

Crollo palazzina in via della Farnesina 5, Zona Ponte Milvio Roma

Interrogazione a risposta scritta

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=4/13826&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Situazione attuale del riordino della governace relativa alla prevenzione del rischio idrogeologico introdotta dal collegato ambientale

Interrogazione a risposta immediata in Commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=5/10840&ramo=C&leg=17&risposta=dissesto&testo=dissesto

Stato di avanzamento di tutti gli interventi finanziati dal Piano Stralcio aree metropolitane

Interrogazione a risposta immediata in Assemblea

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=3/03130&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Su quantificazione economica delle risorse statali contro il dissesto revocate dal Ministero

Interrogazione a risposta immediata in Commissione

http://aic.camera.it/aic/scheda.html?core=aic&numero=5/12425&ramo=C&leg=17&testo=dissesto

Su ricorso ai mutui con le Banche Europee BEI e CEB

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Condividi l’articolo su: Facebooktwittergoogle_plus

FONTE : Federica Daga » Federica Daga