E’ ufficiale: il Bomba è andato di testa
E’ ufficiale: il Bomba è andato di testa

E’ ufficiale: il Bomba è andato di testa

Ragazzi è nel panico, inizio a impietosirmi. Non pensavo che potesse subire così tanto il colpo capendo di poter perdere il governo delle città più importanti d’Italia.
Da cosa me ne rendo conto? Da lui stesso.
In questi giorni ha dichiarato cose come: “I parlamentari dei Cinque stelle […] li capisco. […] Sono terrorizzati di perdere la poltrona e vivere l’esperienza mistica di tornare a lavorare”, “Raggi? Una co.co.pro della Casaleggio associati”.
Ma vi rendete conto? Lui che è un dipendente a tempo indeterminato delle lobby internazionali, lui che non ha lavorato un giorno nella sua vita, lui che sedeva già al fianco di De Mita 20 anni fa, lui che governa senza mandato di nessuno se non del peggior presidente della Repubblica della storia d’Italia.
Lui, proprio lui, parla del M5S attribuendogli le paure del suo stesso partito.
Caro Bomba, noi del M5S veniamo dal mondo del lavoro, siamo prestati alla politica per un massimo di due mandati e poi torneremo fieramente alle nostre mansioni.
Noi abbiamo un solo datore di lavoro e a lui rispondiamo: il popolo italiano.
Trema pure Renzi, stiamo arrivando, è solo questione di tempo…

pagliaccio



FONTE : Manlio Di Stefano | Un cittadino in Parlamento