DIRETTIVA COPYRIGHT, OCCORRE EVITARE DITTATURA DELL’ALGORITMO

Accolgo positivamente la presa di posizione del ministro Luigi Di Maio sulla nuova direttiva in materia di copyright in discussione in queste settimane al parlamento europeo. E’ inaccettabile demandare a un algoritmo la libertà di espressione in rete, la tutela del copyright non può essere utilizzata per introdurre forme occulte di censura. Allo stesso modo bisogna scongiurare che si introduca una tassa sui link. I problemi dell’editoria tradizionale non possono essere risolti accollando le perdite alle nuove piattaforme, ma ripensando i modelli di business così come ha fatto l’industria musicale negli ultimi anni.
Internet deve essere considerato come diritto universale e vanno contrastate tutte le iniziative regolamentari a qualsiasi livello che possano restringerne la portata. Come M5S ci batteremo in tutte le sedi istituzionali in difesa degli interessi dei cittadini e dell’INTERNET LIBERO.

L’articolo DIRETTIVA COPYRIGHT, OCCORRE EVITARE DITTATURA DELL’ALGORITMO proviene da Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce.



FONTE : Mirella Liuzzi | Cittadina Portavoce