Di “Amianto si muore “
Di “Amianto si muore “

Di “Amianto si muore “

La nostra battaglia per l’eliminazione dell’Amianto è senza sosta, in attesa che il Comune risolva la ben triste situazione di Pozzillo, in ottemperanza degli obblighi previsti dalla Legge regionale 20 aprile 2014, n.10 e successive modifiche, e con la relativa proroga di 120 giorni, riguardante le “Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi dell’amianto” ai fini della redazione del “Piano comunale amianto”, per agevolare il censimento e l’ottemperanza da parte di tutti i soggetti, pubblici e privati, proprietari di siti, edifici, impianti, mezzi di trasporto, manufatti e materiali con presenza di amianto, dell’obbligo di darne comunicazione all’ARPA territorialmente competente.

Il Movimento 5 Stelle Acireale, ha protocollato in data 26 maggio 2016, un’istanza, in cui chiede al Sindaco, ed agli organi di governo, di porre in essere tutte le azioni necessarie al fine di rendere nuovamente disponibile, nel sito web del Comune di Acireale, l’apposito “modulo standard vigente secondo la normativa di settore” (schede di auto notifica ARPA), così come previsto dalla legge n.10/2014; che diano adeguata pubblicità agli obblighi della legge n. 10 del 2104, secondo le modalità previste dalla legge stessa e le tempistiche da seguire, considerata la proroga in atto, anche attraverso l’invio di una lettera informativa destinata alle famiglie e alle imprese residenti nel Comune di e ciò al fine di accelerare ed agevolare il censimento dell’amianto nel territorio comunale di Acireale.

 Facebookgoogle_plus



FONTE : Acireale5Stelle