DENUNCIA M5S: POLITICA FATTA DI ANNUNCI E ZERO INTERESSE PER CHI SOFFRE
DENUNCIA M5S: POLITICA FATTA DI ANNUNCI E ZERO INTERESSE PER CHI SOFFRE

DENUNCIA M5S: POLITICA FATTA DI ANNUNCI E ZERO INTERESSE PER CHI SOFFRE

Altro

Scritto da Cristian Sergo – 18 Maggio 2016

PoveroCassonetto03-755x491

“Oggi l’assessore Telesca ha ammesso pubblicamente che i ritardi nell’erogazione al sostegno al reddito non solo ci sono stati ma che ci saranno anche nel prossimo futuro. Ovviamente scaricando tutte le responsabilità di questi ritardi sui comuni e sulla – maledetta – burocrazia, sulla quale in tutta evidenza la giunta Serracchiani non è in grado di intervenire. Parole che l’assessore Telesca ha pronunciato con una certa leggerezza, dimenticando che le persone che attendono da mesi questi soldi hanno bisogno di risposte concrete e non certo di spensierate promesse”. È duro il commento del portavoce del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale Cristian Sergo alle “scuse” presentate oggi in Aula dalla giunta Serracchiani per giustificare i gravi ritardi nell’erogazione del sostegno al reddito.

“Doveva essere un aiuto a chi è in forte difficoltà e invece questa misura si sta trasformando in un colpo alla schiena – rincara Sergo -. Tutte le giustificazioni portate oggi da Telesca sono inaccettabili, visto che le risorse economiche ci sono e le pratiche burocratiche dei cittadini sono state presentate regolarmente. La responsabilità evidentemente sta tutta nelle modalità di erogazione della misura scelte con il regolamento che il MoVimento 5 Stelle non ha votato”.

“Il vero problema è questa politica, fatta solo di annunci e priva di attenzione nei confronti di chi soffre. Non possiamo dimenticare che a febbraio l’assessore Telesca, rispondendo ad una nostra interrogazione, aveva rassicurato che tutti i pagamenti erano già stati autorizzati, che tutto era sotto controllo, che non ci sarebbero stati ritardi e venne inesorabilmente smentita dai fatti. Inoltre l’assessore si era spinta a dire che, per le successive scadenze, si sarebbero addirittura anticipati i tempi fino ad arrivare ad erogare quanto dovuto ai cittadini non negli ultimi giorni del bimestre, bensì nei primi, così come da noi richiesto anche in commissione. Anche questo è rimasto e continua a rimanere un annuncio vuoto e oggi – conclude il portavoce del M5S – abbiamo scoperto che questo esecutivo non è in grado di far rispettare i tempi e le promesse fatte ai cittadini bisognosi del Friuli Venezia Giulia”.

<!–

end of .navigation –>



FONTE : M5S Friuli Venezia Giulia