Demanio e questione Bussana, intervento del Movimento 5 Stelle della Liguria
Demanio e questione Bussana, intervento del Movimento 5 Stelle della Liguria

Demanio e questione Bussana, intervento del Movimento 5 Stelle della Liguria

bussana vecchia

Alice Salvatore e Marco De Ferrari, portavoce MoVimento 5 Stelle Liguria, e Paola Arrigoni e Luciana Balestra, portavoce di Sanremo:

Bussana Vecchia non è un fardello né una gatta da pelare, semmai una grande opportunità per rilanciare un’idea di turismo sostenibile che abbracci la storia locale, la cultura, la sicurezza e la salvaguardia ambientale e urbanistica di tutto il territorio”. Ad intervenire in merito alla vicenda che vede al centro la piccola frazione della città dei fiori sono.

In qualunque altro paese del mondo, questo borgo sarebbe considerato una perla da tutelare e promuovere. Qui, invece, si fa a gara per sbarazzarsene, dimostrando una volta di più la totale assenza di visione di una politica ancora più vecchia delle magnifiche rovine di Bussana, oggi abbandonate completamente a se stesse. Così come stati abbandonati quei cittadini che, con grandi sforzi, in questi anni hanno, se non altro, mantenuto in vita quel che resta del borgo.

Ora tocca alla politica – e in particolare al Comune di Sanremo – rilevare Bussana Vecchia dal Demanio e riportarla allo stato originale, trasformandola in un’attrattiva mondiale e in uno dei rari esempi incontaminati dell’urbanistica ligure di fine Ottocento. Una fotografia tridimensionale unica nel suo genere dove i turisti potranno vedere le  botteghe degli artigiani immersi nel proprio contesto urbanistico, ma anche gli atelier degli artisti, in linea col percorso portato avanti negli ultimi decenni.

Non è un’utopia, ma un progetto concreto che può essere finanziato con fondi europei, in linea con gli obiettivi di Bruxelles in tema di sostenibilità ambientale, e regionali (pensiamo ad esempio ai fondi del Piano di Sviluppo Rurale). Ma sarebbe anche l’occasione per avviare un percorso da zero sotto il profilo energetico, puntando a un vero piano energetico che punti al 100% di fonti rinnovabili, trasformando Bussana in un modello virtuoso per altre realtà simili italiane.

Come MoVimento 5 Stelle, stiamo lavorando in tutte le sedi istituzionali per trovare i fondi necessari a salvaguardare questo borgo, ascoltando cittadini, illustrando problemi e priorità, esaminando il progetto presentato dai residenti Se questa è ‘demagogia’ – come qualcuno ci accusa, allora siamo fieri di essere demagoghi e di non fare come il Comune di Sanremo che, da decenni, come gli struzzi, mette la testa sotto la sabbia, aspettando che siano i cittadini a risolvere i problemi di un territorio in balia di incuria, abbandono e inquinamento senza precedenti.

I tempi saranno più o meno lunghi, ma oggi è importante avviare un percorso virtuoso di recupero e regolarizzazione di un borgo che per troppi anni è stato dimenticato, ma ha tutte le carte in regola per diventare una meta turistica di livello mondiale. Noi siamo a pronti a collaborare con tutti per difendere Bussana. Per troppo tempo il Comune di Sanremo è stato a guardare. Ora è tempo che faccia la propria parte



FONTE : Movimento 5 Stelle Sanremo