DECRETO DIGNITA’: E’ FASE NUOVA, DIRITTI DEI LAVORATORI AL CENTRO

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

#DecretoDignita‘ #M5S: e’ fase nuova, diritti dei lavoratori al centro

C’e’ una lettura semplice e lineare del Decreto Dignita’ approvato dal Governo: vogliamo licenziare per giusta causa anni di deregolamentazioni e di soppressione dei diritti dei lavoratori. Ecco la questione di fondo del provvedimento: noi pensiamo ai lavoratori non come numeri ma come persone, vogliamo recuperare la dignita’ del lavoro come strumento di soddisfazione e di realizzazione.

Stabilita’ nel lavoro per dare piu’ certezze e sicurezza alle famiglie e ai giovani. In questo senso vanno le misure sul lavoro contenute nel Decreto. Si prevede, infatti, una stretta sui contratti a termine rilevante, che ora dovranno indicare necessariamente la causale anche per i rinnovi dei contratti di durata inferiore a 12 mesi e che non potranno avere una durata superiore ai 24 mesi, rispetto ai 36 mesi che erano previsti dalla normativa precedente.

Altra novita’ importante riguarda l’aumento dell’indennizzo per i licenziamenti ingiustificati che avra’ un incremento del 50% e che quindi passera’ da un minimo di 4 mensilita’ ad un minimo di 6, fino ad un massimo di 36.
Un capovolgimento rispetto alle politiche degli ultimi governi, un colpo netto al precariato.

**Inizia una fase nuova per i diritti dei lavoratori**

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

L’articolo DECRETO DIGNITA’: E’ FASE NUOVA, DIRITTI DEI LAVORATORI AL CENTRO sembra essere il primo su Tiziana Ciprini.



FONTE : Tiziana Ciprini

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle