Crisi idrica e siccità. M5S: Governo regionale immobile, partano i cantieri sugli invasi

La deputata alcamese Valentina Palmeri visita la diga Poma: “Disagi dei cittadini dovuti alla scarsa pianificazione ed equità. Mercoledì nostra mozione all’Ars”.

La vice presidente della Commissione Ambiente Valentina Palmeri ha effettuato oggi un sopralluogo alla diga Poma di Partinico al fianco del comitato spontaneo di cittadini che lamentano notevoli disagi per via del fatto che l’acqua dell’invaso venga destinata solo agli usi civili del comune di Palermo e non possa essere utilizzata per le campagne e le aziende agricole del territorio. “È un problema, quello dell’iniqua distribuzione delle risorse idriche, che si somma ad altri che verranno discussi mercoledì all’ARS che non possono più attendere”.
Ad annunciarlo è la stessa deputata M5S prima firmataria della mozione del gruppo parlamentare che chiede azioni volte ad una adeguata pianificazione, al risparmio, razionalizzazione e riuso della risorsa idrica nel territorio della Regione Siciliana, una urgente realizzazione di infrastrutture idriche già finanziate ed altre soluzioni che verranno discusse mercoledì. “In Sicilia – spiega Palmeri – sono molte le criticità idriche e tra queste, anche agli interventi di manutenzione mai realizzati dalla Regione Siciliana. Infatti la prossima settimana, ogni gruppo parlamentare, discuteremo e voteremo una mozione sul servizio idrico integrato della Sicilia. Mi sono fatta portavoce delle istanze oggi ricevute – conclude Palmeri e seguiremo l’evolversi della vicenda”.





FONTE : sicilia5stelle

LINK: http://www.sicilia5stelle.it/2018/02/crisi-idrica-siccita-m5s-governo-regionale-immobile-partano-cantieri-sugli-invasi/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

error: Contenuto Protetto !!!