Continua il pasticcio dell’Ambito Territoriale Sociale VI
Continua il pasticcio dell’Ambito Territoriale Sociale VI

Continua il pasticcio dell’Ambito Territoriale Sociale VI


UnknownLa vicenda della nomina e della repentina decadenza del nuovo coordinatore dell’Ambito territoriale sociale VI, dott. Maurizio Mandolini, durato in carica solo qualche giorno, è un’ennesima conferma dell’incapacità di questa amministrazione nel trovare risposte ai problemi del territorio. In particolare ricordiamo che è stato emesso mesi fa un bando ritirato dopo soli 6 giorni e nominato un coordinatore ad interim nella figura proprio del dott. Mandolini, già coordinare dell’Ambito di Senigallia. Ora un nuovo bando è stato emesso e tra i candidati partecipanti il Comitato dei sindaci si è espresso all’unanimità in favore dello stesso Mandolini che, dopo la scadenza di un incarico di pochi giorni, sembra non aver accettato l’incarico triennale sottoscrivendo in tempo utile il relativo contratto.
In particolare ne risentono i servizi sociali, che oltre ad essere stati penalizzati dai pesanti tagli di risorse effettuati dalla maggioranza cittadina nell’ultimo bilancio appena approvato, rischiano di perdere importanti risorse regionali e contributi comunitari per la paralisi dell’attività amministrativa dell’Ambito, di nuovo senza la figura essenziale del coordinatore, con danno per i cittadini più deboli del comune di Fano e di tutti gli altri comuni dell’Ambito.
Ciò solo a causa, secondo noi, dell’incapacità amministrativa del comune capofila, ovvero quello di Fano, che colleziona un’altra brutta figura dopo la vicenda ben nota che tutti speravamo fosse superata rendendo l’Ambito funzionante a pieno ritmo.
Non paghi dei pasticci effettuati in passato, i nostri bravi amministratori continuano a pasticciare, facendo una riunione del Comitato dei sindaci per la nomina del nuovo coordinatore Mandolini che non risulta presieduta dalla presidente del Comitato dei Sindaci, l’assessore Marina Bargnesi, pure presente, ma dal sindaco Seri che vota la nomina, passata all’unanimità, ma non firma il verbale che tra l’altro presenta diverse omissioni di molti elementi essenziali.
Visionato tale documento, era facile prevedere ricorsi da parte dei candidati esclusi, ma ci ha pensato lo stesso Mandolini a togliere il comune dall’imbarazzo, non accettando l’incarico. Ma intanto i veri danneggiati sono i cittadini, che meriterebbero un’amministrazione più attenta e competente.
Ci chiediamo come sia possibile sopportare questa inadeguatezza in chi si è assunto responsabilità così importanti di fronte ai cittadini, per di più bisognosi. Così si scoprono gli interessi squisitamente politici di chi ha voluto nominare un coordinatore che alla prova dei fatti, rinunciando, ha rimesso nel caos la gestione sociale dell’Ambito. Chiederemo conto di tutto quello che è successo al sindaco in considerazione del fatto che delle logiche spartitorie fin qui viste non abbiano da subire ulteriori danni e disservizi gli utenti più deboli.

Lista Civica MOVIMENTO CINQUE STELLE FANO – movimento5stelle.it
Marta Ruggeri, Hadar Omiccioli, Roberta Ansuini





FONTE : Movimento 5 Stelle Fano