Conferenza in Sala Stampa Estera di Luigi Di Maio

di Luigi Di Maio

Il segnale dato dagli italiani il 4 marzo è stato forte. E va colto. Il 32,5% degli elettori ha votato un programma che non è mai stato estremista. Sfido chiunque a dire che il nostro programma sia estremista. È un programma incentrato su dialogo e sul non lasciare l’Italia nel caos: su questi temi abbiamo ottenuto 32,5% e intendo portare avanti questa linea anche a adesso. È una linea coerente che si fonda con una forza politica che vuole andare al governo.

I cittadini hanno votato dei punti di programma. La volontà popolare è sacra e dobbiamo rispettarla.

VIDEO Luigi Di Maio Presenta I 20 Punti Del Programma Per La Qualità Della Vita Degli Italiani.

Non contempliamo alcuna ipotesi di “governo istituzione”. Nessuna ipotesi di “governo di tutti”. Il 4 marzo i cittadini hanno votato un candidato premier, un governo e un programma con le sue coperture. Chi vuole mettersi al lavoro per l’Italia e per gli italiani si faccia avanti.

La scelta delle figure di garanzia di Camera e Senato non ha nulla a che vedere con le dinamiche di formazione del governo.

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it



FONTE : Il Blog delle stelle