COMUNICATO STAMPA – Dovevate (e potevate) parlare della Fondazione MPS quando era il momento di farlo
COMUNICATO STAMPA – Dovevate (e potevate) parlare della Fondazione MPS quando era il momento di farlo

COMUNICATO STAMPA – Dovevate (e potevate) parlare della Fondazione MPS quando era il momento di farlo

Il comportamento tenuto nell’ultimo Consiglio Comunale da parte della maggioranza in merito alla nostra Mozione sulla Fondazione MPS (a firma del solo Movimento Siena 5 Stelle, in quanto anche le minoranze hanno preferito non apporre la firma nonostante la nostra richiesta esplicita di condivisione) è stato un mix di arroganza, inganno e mancanza di rispetto per i cittadini.

Ordine dei lavori ribaltato strumentalmente e infarcito di affari di scarsa importanza per rinviare la discussione a ore improbabili, informazioni inesatte sulla possibilità di rinvio, presentazione da parte della maggioranza, di un ordine del giorno inutile, confuso e “gattopardesco”, e sua approvazione a notte fonda, con l’assenza della gran parte dei consiglieri della minoranza, quindi dei rappresentanti di molti cittadini di Siena. Mentre nel precedente Consiglio, alle ore 19,30, era stato proposto, e accettato, il rinvio della discussione, proprio per il rispetto di tutti e per permettere una discussione ampia e con i giusti tempi, questa volta, alle ore 21, questa procedura è stata ribaltata, nonostante un testo completamente nuovo – vedi allegato -, che avrebbe richiesto un serio e completo approfondimento, e una disponibilità pubblicamente esplicitata ad accettare integrazioni ed emendamenti da tutti i gruppi.

Un’altra brutta pagina di democrazia ferita in questa Città.

Ora, a distanza di soli 10 giorni, e con ulteriori imbarazzanti passaggi messi in atto dalla Fondazione MPS, soprattutto dal suo Presidente, assistiamo ad un attacco concentrico, tardivo e poco credibile, da parte di varie componenti politiche cittadine nei loro confronti.

La cosa un po’ ci incuriosisce e un po’ ci inorgoglisce, in quanto, come accade sempre più spesso, sembra evidente come sia il Movimento Siena 5 Stelle a dettare linee politiche sui fatti di maggiore rilievo cittadino, costringendo le altre forze politiche a rincorrerci ed allinearsi, spesso con strategie ed escamotage piuttosto goffi e patetici.

In questo senso ci chiediamo come mai parte della pseudo opposizione, quella sempre pronta a criticare tutto ottusamente e strumentalmente senza mai proporre niente, e da sempre specializzata nel “fuoco amico”  per dividere le opposizioni e favorire il mantenimento del Sistema, si è rifiutata di firmare la nostra mozione che denunciava proprio le cose oggi criticate anche da loro, oltre a proporre soluzioni serie ed operative per un completo “cambio di passo” ?

E come mai le varie anime di questa strampalata maggioranza, pur ricordando ed apprezzando l’astensione da parte di alcuni consiglieri, ha bocciato la nostra mozione per poi uscire oggi con comunicati nei quali sono costretti a chiedere più o meno le stesse cose?

A prescindere da ciò, il Movimento Siena 5 Stelle, sempre estraneo ai giochetti di potere, ma solo attento agli atti che tutelano gli interessi della Comunità, ribadisce l’intenzione di continuare a portare avanti, con chiunque, questo indifferibile progetto di totale cambiamento della Fondazione MPS, ultimo importante Ente economico rimasto nella nostra città, pur ridotto in condizioni veramente difficili dai vari partiti e lobbies, e a riconsegnare ai cittadini di Siena la gestione della stessa Fondazione MPS e di tutte gli aspetti più rilevanti del territorio, anche tramite lo strumento del referendum popolare, vero caposaldo di una futura e necessaria democrazia partecipata.

Ferma restando la nostra incolmabile distanza da personaggi e gruppi, sia di maggioranza che della pseudo opposizione, protagonisti della distruzione della Fondazione MPS e della Città, e che ora tentano inutilmente di smarcarsi dalle loro evidenti responsabilità, con spot mediatici pieni di falsità inaccettabili.

In considerazione del nuovo interesse che vediamo intorno alla Fondazione MPS, anche da parte di chi fino ad oggi, a differenza di noi, se ne era completamente e colpevolmente disinteressato (o di chi ha avuto anche ruoli importanti nella sua mortificazione), siamo già pronti a presentare una nuova proposta, che inizieremo a discutere con tutti i Consiglieri Comunali a margine del prossimo Consiglio Comunale di martedì 29 novembre.

Potremo così verificare chi ha davvero a cuore l’interesse di Siena, e chi, come al solito, mette in atto solo i soliti furbeschi e deleteri giochetti politici.

Movimento Siena 5 Stelle



FONTE : MoVimento Siena 5 Stelle