CINECITTÀ: SALVIAMO LA FABBRICA DEI SOGNI
CINECITTÀ: SALVIAMO LA FABBRICA DEI SOGNI

CINECITTÀ: SALVIAMO LA FABBRICA DEI SOGNI

#Cinecittà nacque nel 1937 e negli anni a cavallo tra i ’50 e i ’60 divenne una industria di rilevanza primaria per il Paese oltre che un riferimento mondiale per la cinematografia.

Nel 1997 il Governo decise che Cinecittà non fosse più un asset strategico e si avviò un lungo percorso di privatizzazione che vide com protagonisti “attori” noti come LuigiAbete, Banca Nazionale del Lavoro, AurelioDeLaurentiis e DiegoDellaValle. Purtroppo il finale di questo film montato “ad arte” non fu l’auspicabile rilancio di Cinecittà. Il dramma messo in atto portò la storica “industria del cinema italiano” al depauperamento di tutta la manodopera altamente specializzata e quel patrimonio professionale che tutto il mondo ha invidiato all’Italia.
Dopo aver spolpato gli “Studios”, l’attenzione si è spinta fuori dalle mura di Roma con la costituzione della società CinecittàParchi e la creazione di un parco giochi a tema, CinecittàWorld.

Purtroppo, secondo un triste copione, anche la società Cinecittà parchi è stata subito sommersa dai debiti che, nel bilancio del 2015, sembra ammontassero già a 31 milioni di euro e a tutt’oggi una parte dei terreni su cui sorge il parco giochi risulterebbe ancora ipotecata.
Inoltre in questi ultimi anni Cinecittà Studios pare non abbia fatto alcun tipo di investimento, né portato nuove produzioni, lasciando andare di fatto in rovina il patrimonio immobiliare e culturale di  Cinecittà. L’unico “atto compiuto” dall’amministrazione in carica, sembrerebbe essere stato quello di farsi carico dei debiti accumulati dalla società dei signori #Nicoletta Braschi e #Roberto Benigni per gli Studios, mai realizzati, di Papigno!

Dopo questo enorme colossal dell’orrore pare che il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, sarebbe intenzionato a riacquisire la proprietà di Cinecittà e, secondo quanto affermato dal Ministro stesso, sarebbe in corso una trattativa, mentre il Ministero dell’Economia e delle Finanze avrebbe chiesto una verifica dei conti delle altre società collegate.

A questo punto il #M5S svolgendo il suo ruolo di controllo, e per evitare ulteriori danni a un settore fondamentale anche per il rilancio economico del sistema Paese, chiede di sapere quale sia lo stato della trattativa e a quanto ammonti il costo totale dell’operazione.

Inoltre vorremmo sapere come il Ministero intenda risolvere le pendenze a carico di Cinecittà Studios,  quali iniziative intendano adottare per salvaguardare le maestranze di eccellenza e far sì che gli Studios tornino al loro originario splendore.

#DarioFranceschinirispondi

#MichelaMontevecchi
#Movimento5Stelle #SenatoItaliano

_5Cinecitta3_900x474



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Michela Montevecchi : http://www.michelamontevecchi.it/attivita-sul-territorio/cinecitta-salviamo-la-fabbrica-dei-sogni/

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *