Chiusura del punto nascita di Cefalù, il M5S: “Non è una scelta del governo nazionale, lo impone la legge”

“La prospettata chiusura del punto nascite di Cefalù non è dovuta ad una decisione del governo nazionale, come qualcuno vorrebbe far credere ma “è figlia” del Dm 70 e delle conseguenziali decisioni del governo regionale”. Lo affermano i deputati 5 stelle della commissione Salute dell’Ars (Salvatore Siragusa, Francesco Cappello,  Giorgio Pasqua e Antonio De Luca “per sgombrare il terreno da  inutili polemiche e ristabilire la verità sui fatti”.

“In questi giorni  – dice Siragusa – stanno circolando voci, alimentante anche dalle dichiarazioni del sindaco di Cefalù, che sono completamente sganciate dalla realtà. La verità è che il decreto Balduzzi ha messo paletti precisi da cui non è possibile derogare e di cui il governo nazionale non può che prendere atto. La verità è che ci si doveva muovere per tempo,  quando ancora c’erano i margini perché l’assessorato regionale prendesse strade diverse, come io stesso indicavo in una interrogazione del gennaio del 2015”




FONTE : sicilia5stelle

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi