Candidati al Consiglio Comunale – 2016 2021
Candidati al Consiglio Comunale – 2016 2021

Candidati al Consiglio Comunale – 2016 2021

Il Progamma e la Squadra –> Candidati al Consiglio Comunale

Domenica 5 giugno 2016 riceverete 2 schede per votare:

    • Una è per il Comune (Elezione del Sindaco ed elezione dei 36 Consiglieri Comunali)
    • Una è per il Quartiere (Elezione del Presidente di Quartiere e dei 15 consiglieri di quartiere)

In questa pagina vi parliamo solo della scheda per il Comune (Sindaco e Consiglieri Comunali) e qui di seguito trovate i candidati del Movimento 5 Stelle al Consiglio Comunale per il mandato 2016-2021.

Oltre a mettere DUE croci: una sul Simbolo del M5S e una sul nome di “Massimo Bugani”, potete anche indicare 1 o 2 preferenze per i consiglieri comunali della lista qui sotto. Se decidete di scrivere 2 cognomi devono obbligatoriamente essere una donna e un uomo altrimenti la seconda preferenza verrà annullata (quinti potete scegliere un cognome AZZURRO e un cognome ROSA).

I candidati elencati qui sotto, rispettano le regole del M5S che sono più stringenti di quelle nazionali: sono tutti incensurati e senza carichi pendenti. Sono tutte persone fuori dal sistema dei poteri forti: Rispondono del loro operato solo ai cittadini e non devono nulla a nessun’altro. Hanno le mani libere per operare per il bene dei cittadini. Non vivono di politica, ma sono lavoratori, padri e madri di famiglia che conoscono i problemi del vivere quotidiano. Ma soprattutto sono persone che si sono esposte in prima persona per il bene comune, mettendo la faccia al servizio di un progetto politico malvisto dai poteri che governano la città. Spesso hanno compromesso il loro lavoro inimicandosi colleghi e superiori.

“Ora, io non è che sono un pozzo di scienza, ma credo che a questa guerra hanno preso parte alcuni dei migliori giovani d’America” Forrest Gump

CANDIDATI M5S ALLA CARICA DI CONSIGLIERE COMUNALE
sulla scheda potete scrivere 1 cognome oppure
2 cognomi (un uomo e una donna)

1 ) Marco Piazza

Classe 1972. Diplomato alle Aldini Valeriani. Laureato in Ingegneria nel 1997 all’Università di Bologna. Consegue la seconda laurea in Economia nel 2004 studiando e lavorando. Eletto nel 2011 insieme a Massimo Bugani, in Consiglio Comunale ha ricoperto il ruolo di Presidente della Commissione Bilancio. Coniuga l’impegno e la passione politica con il lavoro e la famiglia (padre di 2 bambini).

Metto al servizio di Bologna l’esperienza che ho maturato in questi 5 anni di mandato. Mi sono occupato di molti temi, in particolare di Refezione Scolastica, Scuola, Teatro Comunale, Attività produttive, diritti dei lavoratori e amianto. Ma soprattutto ho approfondito il Bilancio del comune di Bologna.
Continuerò a mantenere il costante rapporto con i cittadini che mi ha caratterizzato relazionando la mia attività in assemblee pubbliche mensili e facendomi portavoce in Consiglio delle proposte che emergono dai tavoli di lavoro o dai singoli.

2) Giulio Cristofori

3) Giuseppina Marziali
4) Gianluigi Alvoni
5) Dora Palumbo
6) Cristiano Roncuzzi
7)Davide De Matteis
8) Mauro Di Carlo
9) Francesco D’Angelo
10) Alessandro Savino

Classe 1971, Diplomato Perito Meccanico. Licenza di teoria e solfeggio. Musicista e compositore. Operatore qualificato alla mobilità. Padre di 3 figlie

Da 14 anni mi occupo di mobilità sia per passione che per lavoro. Sono attivo nel sindacato di base.  

11) Francesca Brugi
12) Alessandra Carbonaro
13) Aquiliano Molfa

Classe 1964. Diplomato ragioniere. In Polizia di Stato dal 1984 oggi ricopre il ruolo di Ispettore Capo. Separato con un figlio disoccupato di 22 anni, ha una nuova compagna e sta per diventare padre per la seconda volta

Sono un appartenente alle Forze dell’ordine. Ritengo il M5S l’unica forza politica onesta e pulita. Mi candido perché credo sia giunto il momento che ogni cittadino faccia la propria parte per mandare a casa tutta la classe politica che ci ha ridotto in questo stato. Nella vita non ho mai abbassato la testa, ho sempre detto ciò che pensavo pagandone sempre le conseguenze. Non ho padroni da servire e non avrò alcun timore a portare avanti battaglie per la democrazia e trasparenza (la paura non mi appartiene) né qualunque altra iniziativa per migliorare le condizioni di tutti i cittadini di Bologna, nessuno escluso
La città chiede più sicurezza, proviamoci insieme!  

14) Elena Foresti

Classe 1980. Diploma pedagogico sociale. Abilitazione all’insegnamento presso Università di Bologna. Nel 2007 consegue Diploma insegnante di danza Sportiva.
Madre (di una bimba di quasi 8 anni), maestra e cittadina. In qualità di maestra comunale, per potersi candidare ha dovuto porsi in aspettativa non retribuita da fine aprile.

Lavoro come maestra nelle scuole dell’infanzia comunali di Bologna da più di 14 anni, svolgendo anche progetti di danza nelle classi del mio quartiere.
Sono cresciuta in queste scuole, prima come bambina e poi a livello professionale come insegnante.
Sogno e mi impegno per una scuola fatta per i bambini.
Coerentemente con le battaglie degli ultimi anni, sono qui, orgogliosa di provarci per tutte le persone che vivono le scuole.

Il sacrificio di questo mese e mezzo del distacco dal lavoro, dai miei bimbi e lo stare quindi senza stipendio, è forte.
Ma ancora più inteso è questo senso di pace con me stessa, facendo davvero tutto ciò che mi è possibile per provare a migliorare le cose.

15) Roberto Ledda
16) Andrea Paci
17) Luca Chiarini

Classe 1984. Diplomato nel 2003 con la qualifica di responsabile organizzativo sala e bar presso Istituto Alberghiero di Casalecchio. Diploma europeo (sempre nel 2003) con qualifica di tecnico europeo dei servizi di organizzazione e managment ristorativi.

Commerciante da 7 anni, conduco la mia attività “l’Osteria del Santo Bevitore” in pieno centro storico in via Galliera insieme alla mia compagna .
Il commercio è da sempre la mia vita e la ristorazione la mia passione.
Il tema del degrado e del commercio abusivo ormai incontrollato in questa citta,sono i principali motivi che mi hanno spinto a mettermi in gioco, ma anche la voglia di rilanciare il commercio e sostenerlo con politiche mirate turistiche, culturali e commerciali di sviluppo e crescita occupazionale e di indotto per la città.
Mi candido col M5S perché credo fortemente negli ideali di trasparenza e onestà che sono i cardini di questo progetto che al centro mette i cittadini.

18) Sandro Piredda

Classe 1966 Libero professionista. Padre di 2 figli. Volontario del 118

Lavoro come libero professionista nel settore delle assicurazioni, prevalentemente nei rami elementari. Credo molto nei valori e nei principi del Movimento a cui sono iscritto dal 2009. Sono volontario del 118 come soccorritore e volontario della Protezione Civile. Sono anche formatore Anpas per Emilia Romagna di Medicina Legale. Credo molto nella possibilità di vivere una città come Bologna a 360 gradi, per questo ho dato la mia disponibilità a candidarmi per il Consiglio Comunale

19) Stella Dante
20) Nunziata Candido
21) Rosario Ancora
22) Pier Monari
23) Felice Spampanato

Classe 1969. Laureato in architettura (ordine degli architetti di Bologna n.3425). Docente di ruolo di Tecnologia presso la Scuola Media Statale “Farini”- I.C.12-Bologna.

Sono appassionato di nuove tecnologie eco-sostenibili, energie rinnovabili e innovazione della didattica, non faccio adottare libri di testo (carico le mie lezioni, approfondimenti didattici e video sulla piattaforma “Google Drive”- con download disponibili gratuitamente ad alunni e genitori ). Pubblico i disegni al computer con fotoritocco delle mie classi su questa pagina FB:
https://m.facebook.com/i-disegni-degli-alunni-e-delle-alunne-di-spampa-118341394842805/

24) Silvia Ottaviano

Classe 1980. Laurea in Scienze dell’Educazione. Educatrice Professionale. Lavora presso “Casa delle donne per non subire violenza onlus” di cui è anche socia.

Sono nata a Vasto e nel 1999 mi sono trasferita a Bologna dove ho conseguito la laurea e la qualifica di educatrice professionale.
Dal 2004 lavoro alla Casa delle donne per non subire violenza onlus di cui, successivamente, sono diventata socia. Sono impegnata nella lotta contro la violenza alle donne e, nello specifico, mi occupo di immigrazione femminile correlata alla violenza di genere che trova nel fenomeno della tratta di esseri umani la massima espressione di perdita dei diritti umani.
Sono sposata e ho un figlio di 1 anno.
Nel M5S ho trovato competenze, partecipazione, libertà di espressione ed onestà che contribuiscono a farmi credere che un futuro migliore sia possibile e io voglio contribuire a renderlo tale. Per questo ho accettato di candidarmi.

25) Massimiliano Bolelli
26) Luca Bonaiuti

Classe 1977, Diplomato al conservatorio musicale di Bologna, Laureato in infermieristica presso Università di Bologna, Master di I livello in management sanitario.

Nasco professionalmente come musicista e dal 2010 sono in servizio a tempo indeterminato presso il policlinico S.Orsola Malpighi di Bologna come infermiere. Convivo e sono padre di una splendida bimba di 2 anni. Da sempre appassionato di giustizia e legalità (a settembre finalmente mi iscriverò alla facoltà di giurisprudenza) ho trovato nel M5S l’unico soggetto politico in gado di rispondere al disastro perpetrato negli anni dai nostri governanti ad ogni livello istituzionale

27) Marcello Trevisani

Classe 1960 – Ricercatore a Perugia e dal 1998 Docente dell’Università di Bologna presso la Scuola di Agraria e Medicina Veterinaria (professore associato). Tra il 2013 e il 2015 presiede il College Europeo dei Veterinari Igienisti. Padre di 4 figli

Mi occupo da 25 anni di sanità pubblica, sicurezza alimentare e benessere animale.
Come padre e come professore ho un continuo rapporto con i giovani  che affrontano un difficile mercato del lavoro. Non accetto che l’economia di oggi li renda l’elemento più debole della società con bassi redditi e poche opportunità. 
Ho esperienza di quel che significa veder crescere una vita fragile. Io e mia moglie abbiamo avvicinato il mondo dell’associazionismo e del volontariato e insieme a loro lavoriamo per una società più inclusiva e attenta allo sviluppo delle persone disabili.
Ritengo il Movimento 5 Stelle l’unica forza politica realmente motivata allo sviluppo di una società partecipata e migliore, attenta all’ambiente e ad un’economia sostenibile, rispettosa dei diritti delle generazioni future, che non lascia indietro e non discrimina i cittadini, ma li vuole soggetti attivi del loro benessere.

28) Annalisa Grandi

Classe 1970. Diplomata Liceo scientifico Fermi e successivo diploma universitario per Operatore Economico dei servizi turistici presso l’Università di Bologna, sede di Rimini.

Lavoro dal 1995 presso una multinazionale, leader nel settore del Business Travel, dove ho ricoperto negli anni tutti i ruoli possibili, fino a diventare nel 2015 la diretta responsabile della sede di Bologna, coordinatrice di venti persone.
Sono sposata ed ho una figlia di 10 anni che è stata il motore primario del mio prendere coscienza che la società al giorno d’oggi non può più essere lasciata nelle mani dei politici di professione e mi ha quindi fatto aprire gli occhi sul M5S, che seguo dal 2009 e di cui sono parte attiva dalla scorsa tornata elettorale alle Comunali di Bologna nel 2011.
Gli ambiti che più mi interessano sono quelli della cultura, del turismo e della scuola per far tornare Bologna ad essere la città culla di creatività ed eccellenza culturale e scolastica che era un tempo.

29) Dalio Pattacini
30) Mirella Fini
31) Mirko Pedretti

Classe 1971. Residente storico del quartiere Barca. Diplomato in telecomunicazioni, nel 1988 comincia a lavorare come elettricista installatore e manutentore; nel 1992 entra nel mondo del settore energetico dove tutt’ora svolge funzioni di impiegato tecnico.

Sono appassionato ed ho approfondito negli anni i temi legati all’ambiente e alla produzione e utilizzo dell’energia. Non sentendomi rappresentato dai “soliti” partiti, nel 2006 mi sono avvicinato alla nuova corrente di pensiero che, iniziando col primo V-day, è poi sfociata nel MoVimento 5 Stelle.
Nel 2011 sono stato eletto Consigliere al quartiere Reno con il M5S e per 5 anni ho avuto l’onore di essere portavoce dei cittadini del mio quartiere. 

32) Giuseppa Forte
33) Manuela Di Tullio
34) Valentina Fiumara
35) Vanessa Tradii



FONTE : Movimento 5 Stelle Bologna