Biogas Masate: “Ripartire da zero coinvolgendo i cittadini”

Sorpresa, confusione dei ruoli e preoccupazione riguardo l’iter in corso per quanto riguarda la realizzazione dell’impianto.

Questo è quanto manifestato dal primo cittadino di Masate, Vincenzo Rocco, in seguito alla lettera del consigliere delegato all’Ambiente di Città Metropolitana, Pietro Mezzi. Una missiva in cui veniva proposto al primo cittadino di masatese di sospendere, e quindi ripensare, la procedura in corso per l’installazione di un impianto di biometano sul territorio di Masate.

Sorpresa, confusione dei ruoli e preoccupazione riguardo l’iter in corso per la realizzazione dell’impianto.

Esattamente le stesse sensazioni provate dai cittadini, nel momento in cui si sono visti piovere addosso un progetto che l’amministrazione comunale sembrava conoscere già da tempo, ma che ben si era guardata di palesare agli stessi.
Uniamo la nostra voce a quella di Città Metropolitana. Da tempo seguo la questione grazie alle segnalazioni dei comitati e dei cittadini attivatisi a Masate contrari alla realizzazione dell’impianto biogas. Nella nostra visione amministrare il territorio vuol dire anche, e soprattutto, dare voce alle istanze dei cittadini coinvolgendoli nelle decisioni che riguardano in primo luogo la preservazione del loro ambiente e la loro salute. Riteniamo che la realizzazione di questo tipo di impianti debba essere legata alle necessità del territorio, non alla possibilità di accaparrarsi gli incentivi – più è grande l’impianto, più l’incentivo è sostanzioso – legati alla costruzione degli stessi. Solo un progetto veramente utile e a misura della comunità potrà essere in grado di sopravvivere una volta terminato il periodo di incentivazione, funzionale esclusivamente alla fase d’avvio del progetto. Il rischio viceversa è che come già successo in altri comuni, una volta chiusi i rubinetti, gli impianti non siano più in grado di stare in piedi. Questo creerebbe un grosso problema, dal momento che sarebbe impossibile chiudere il ciclo dei rifiuti. Per questo ci uniamo all’appello di Città Metropolitana nel chiedere al primo cittadino di ripartire da zero e dare così nuovo impulso alla discussione, ascoltando la voce di tutti i soggetti coinvolti.

L’articolo Biogas Masate: “Ripartire da zero coinvolgendo i cittadini” proviene da Massimo De Rosa.



FONTE : Massimo De Rosa

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi