Azzardo: M5S, subito delibera anti-azzardo e abolire la pubblicità.

GANDOLFI FACCIA PRESSIONE SUI CAPIGRUPPO PD. SONO DUE ANNI CHE BLOCCANO LA LEGGE BIPARTISAN M5S-PD SULLA QUALE IL SENATO HA VOTATO L’URGENZA IL 15 OTTOBRE 2015.
Reggio Emilia, 30 ottobre 2017- Dopo che il Movimento 5 Stelle ha reso noti gli allarmanti dati sul gioco d’azzardo in città e provincia, una idrovora da 342 milioni di euro nel capoluogo ed il doppio in provincia, mi auguro sia la volta buona per l’approvazione della delibera comunale ferma da oltre un anno e mezzo. Giusto anche abolire totalmente la pubblicità. Ma la maggioranza Pd-Alfano-Verdini tiene ferma da oltre due anni la proposta di legge bipartisan Movimento 5 Stelle – Pd – gruppo interparlamentare contro il gioco d’azzardo.

Invitiamo quindi Paolo Gandolfi a fare pressione in primis sul capogruppo Pd Rosato alla Camera e sul capogruppo Pd Zanda al Senato.
Sono due anni infatti che il Parlamento ha votato la discussione urgente di questa legge e il partito di maggioranza di governo non ha seguito il volere delle Camere e dei suoi stessi parlamentari. Cosa succede? Cosa li frena? Forse il collega di partito Pd Pierpaolo Baretta? Il sottosegretario con delega al gioco che a parole di dice d’accordo e poi va all’inaugurazione delle Fiere di slot machines-vlt (http://www.movimento5stelle.it/parlamento/2016/10/baretta-pd-promette-di-tagliare-le-slot-ma-intanto-ci-gioca.html ) vedi foto allegata. Forse il senatore Mirabelli beccato a farsi scrivere una proposta di legge sul gioco d’azzardo dall’allora dirigente dei Monopoli Italo Volpe ? (http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/10/azzardo-mirabelli-pd-vara-ddl-su-slot-ma-e-firmato-dallagenzia-monopoli/1861682/ ).

I fatti. Nel luglio 2015 in accordo con le associazioni che si battono contro l’azzardopatia: Movimento No-Slot, Slot-Mob , Consulta Anti usura della Cei e Mettiamoci in Gioco, il Movimento 5 Stelle con primi firmatari i parlamentari Mantero-Baroni alla Camera e Giovanni Endrizzi al Senato e i parlamentari Basso (Pd) e altri (tra cui Gandolfi) e Pagano (Pd) al Senato presentano proposte di legge abbinate e praticamente uguali per abolire totalmente la pubblicità sul gioco d’azzardo. Parliamo di leggi di 2 semplici articoli che si possono discutere in pochissimo tempo e sulle quali sulla carta c’è il consenso del 70% del Parlamento.
Il 15 ottobre 2015 il Senato votò la calendarizzazione urgente (http://www.movimento5stelle.it/parlamento/2015/10/-lotta-al-gioco-dazzardo.html) ma in due anni è ancora tutto fermo. Stessa cosa alla Camera dove pure la proposta di legge è stata inserita con procedura d’urgenza.

Ma il partito di Gandolfi ha frenato tutto con scuse smontate dalle stesse associazioni no-slot. Siamo arrivati all’assurdo di bocciare emendamenti in finanziaria per abolire totalmente la pubblicità.

L’invito che facciamo in maniera propositiva a Paolo Gandolfi con il quale condividiamo questa battaglia è quindi quello di porre la questione in maniera decisa ai suoi capigruppo del suo partito. Il Movimento 5 Stelle è oltre due anni che aspetta di votare questa legge semplice e sacrosanta.

Maria Edera Spadoni,
Cittadina alla Camera dei Deputati
M5S

L’articolo Azzardo: M5S, subito delibera anti-azzardo e abolire la pubblicità. sembra essere il primo su Maria Edera Spadoni.



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Maria Edera Spadoni : http://www.mariaederaspadoni.it/azzardo-m5s-subito-delibera-anti-azzardo-abolire-la-pubblicita/

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi