Assistenza psichiatrica. Conca domani al sit-in organizzato dalle associazioni per la salute mentale

Il consigliere del M5S Mario Conca parteciperà domani al sit-in organizzato davanti alla sede della Presidenza Regionale dalle associazioni per la salute mentale che si terrà dalle ore 10 del 3 luglio alle 18 del 4 luglio senza soluzione di continuità.

Da tempo spiega il pentastellato denuncio l’inappropriatezza nella gestione dell’assistenza psichiatrica in Puglia e cerco di dare voce alle  famiglie degli assistiti e agli operatori dei centri di salute mentale, che non riescono a fornire prestazioni adeguate a causa dei continui tagli operati dalla Giunta. Queste strutture non sono messe in condizione di poter lavorare al meglio e non riescono a garantire né i centri diurni h12, figuriamoci quelli h24, né la terapeutica socializzazione per puntare al recupero degli ospiti, a causa della scarsità dei fondi che per la maggior parte finiscono nel privato profit”.

Conca ricorda le mozioni presentate per migliorare l’assistenza e dare la possibilità di intraprendere percorsi tesi al recupero dei pazienti, ad esempio quelle per chiedere l’istituzione di budget di salute, la modifica della.lettera h della legge regionale 26 del 2006 e per impegnare la Giunta regionale ad adottare tutte le misure necessarie per arrivare all’azzeramento della contenzione nei Servizi Psichiatrici di diagnosi e cura (SPDC).

Grazie al budget di salute – continua Conca –  sarebbe possibile riconvertire le residenze “pesanti” in percorsi territoriali pubblici. In questo modo si potrebbe ottimizzare la spesa sociosanitaria e restituire dignità alle persone. Una presa in carico globale che coinvolgerebbe le famiglie, gli assistiti e le cooperative sociali senza scopo di lucro, al fine di spendere meno e curare meglio i pazienti. Purtroppo, le mie mozioni non sono nemmeno mai state discusse e le promesse di Emiliano alle associazioni sono rimaste tali. Anche le residenze assistite vendoliane per pazienti psichiatrici sono rimaste solo sulla carta. Per questo domani parteciperò alla manifestazione: le associazioni vanno ascoltate e coinvolte nelle politiche che riguardano la salute mentale. Emiliano non può continuare a ignorare il grido di dolore delle famiglie dei pazienti psichiatrici: alle belle parole adesso è tempo che seguano provvedimenti concreti”.



FONTE : MOVIMENTO 5 STELLE Puglia

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi