ANNO NUOVO, STORIA VECCHIA E NUOVI RINCARI PER LE NOSTRE AUTOSTRADE

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle

 
Un salasso senza fine, che vede i pedaggi riferiti all’autostrada A4 Torino-Milano aumentare del doppio dal 2008 al 2018.
I rincari annuali quest’anno hanno infatti toccato un nuovo record dal 2012 ad oggi, con un +8,43%, dopo, solo per citarne alcuni, il +1,50% del 2015, il +6,50% del 2016 e il +4,60% del 2017.
Ricordiamo che questi rincari richiesti da SATAP, la società che gestisce la A4, sono stati concessi da parte del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.
Insomma, un nuovo “furto” sistematico, legalizzato e autorizzato dal Governo che ha contribuito a portare nelle casse di SATAP nel solo 2016 97,6 milioni di euro (20 più che nel 2015 e quasi il doppio rispetto al 2008).
E’ insostenibile il fatto che l’utile di esercizio di un’azienda privata continui ad aumentare in questo modo, con i cittadini sempre più vessati ma chi vuol fare sempre più soldi lo può fare con il beneplacito del Governo.
Una situazione emblematica, specie considerando lo stato di buona parte delle autostrade italiane, oltre che i continui e infiniti lavori di manutenzione o adeguamento che troppo spesso superano i termini concordati in fase di appalto.



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Davide Crippa : http://www.crippadavide.it/home/anno-nuovo-storia-vecchia-e-nuovi-rincari-per-le-nostre-autostrade/

Dona oggi, e rimani informato anche domani. Con Paypal: https://www.paypal.me/sel5stelle