MEDIA E STAMPA

Almeno 36 persone morte in un attacco armato ad un complesso alberghiero nella capitale filippina, Manila

FONTE : Lastampa.org

Almeno 36 corpi sono stati recuperati da un casinò e un complesso alberghiero nella capitale filippina, Manila, dove un uomo ha aperto il fuoco durante la notte.
La maggior parte dei morti soffocata dal fumo tossico dopo che l’uomo ha dato fuoco ai tavoli del casinò.

Il militante, la cui nazionalità non è ancora nota, ha iniziato a sparare nel casinò di Resorts World Manila nelle prime ore del venerdì mattina.

La polizia ha detto che in seguito ha ucciso se stesso.

Le autorità hanno affermato inizialmente che non c’erano vittime, ma sembrano aver trovato solo i corpi mentre spazzavano il complesso dopo che il corpo dell’attaccante era stato recuperato.

I funzionari hanno insistito sul fatto che l’incidente era un tentativo di rapina e non era correlato al terrorismo, nonostante un’affermazione apparente del gruppo cosiddetto di stato islamico (ISIS).

Come si è svolto l’attacco?

L’uomo, che deve ancora essere nominato, è entrato nel casinò poco dopo mezzanotte e ha iniziato a sparare con un fucile d’assalto, generandoun panico diffuso.

Ha sparato in aria, non con le persone, ma ha causato paura, ha dichiarato il sovrintendente del distretto poliziano sud Tomas Apolinario.

“Abbiamo alcune persone ferite e abbiamo anche dei morti, ma nessuno di loro ha ferite da arma da fuoco”, ha detto.

Il colpevole ha anche dato a fuoco i tavoli da gioco e ha riempito uno zaino con i chip di gioco vale 113 milioni di pesos filippini (circa 2,3 milioni di dollari).

L’uomo è fuggito nella sezione alberghiera del complesso, lasciando dietro lo zaino ed e’ entrato in una camera d’albergo.

“Si è appoggiato sul letto, si è coperto con una coperta spessa, apparentemente versato benzina sulla coperta e si è dato fuoco”, ha detto il vicepresidente della polizia nazionale Ronald Dela Rosa.

Il Resorts World Manila ha dichiarato in un comunicato che l’uomo è stato trovato morto alle 07:00 (ora 23:00 GMT).



Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte: Lastampa.org