Al mercatino ancora bagni chiusi ed Eternit degradato



Eternit degradato

Ieri il M5S è tornato alla Partaccia, dopo quasi due mesi dalla segnalazione del pesante degrado dell’intera struttura del mercato fisso, per controllare quale fosse stata la risposta dell’amministrazione a quel sollecito. Così relazionava la Consigliera Luana Mencarelli dopo il sopralluogo “Qualcosa è stato fatto, anche se non in maniera organica e in tempi non proprio consoni con la ripresa dell’attività, fissata per il 15 Aprile da convenzione, e i turisti infatti, anche se pochi, tra quei banchi sono già arrivati. Si è provveduto alla rimozione delle radici degli alberi, all’asfaltatura di una delle stradine interne al mercato e a dotarla di fognatura bianca per il deflusso delle acque piovane che ad ogni pioggia intensa allagava gli stand.”

Tutto questo per ora solo lato mare, ma si presume che i lavori proseguiranno anche nel resto del mercato visto che sono stati lasciati parcheggiati all’interno del mercato i mezzi per la stesura del catrame. “Due le note dolenti” chiudeva la Mencarelli “i bagni pubblici, se pur ripuliti e tinteggiati, sono chiusi con un lucchetto, e quindi inutilizzabili, in attesa dell’assegnazione della loro gestione, e la presenza di amianto degradato su molte delle coperture della struttura. Capiamo che l’operazione di sostituzione avrebbe comportato la sospensione dell’attività mercatale e a stagione avviata certo sarebbe stato un danno, ma tutto questo testimonia il disinteresse e la mancanza di attenzione di chi ha governato il nostro territorio che volendo avrebbe potuto provvedere nei periodi di chiusura. La salubrità dei luoghi di lavoro e la tutela della salute dovrebbe essere un obiettivo primario, soprattutto nella nostra zona.”





FONTE : Massa5Stelle

LINK: https://massa5stelle.wordpress.com/2017/06/15/al-mercatino-ancora-bagni-chiusi-ed-eternit-degradato/

Tutti i diritti sono degli autori indicati alla fonte