Ad Ecomondo 2018 per dialogare con chi vuole fare ambiente

Di Salvatore Micillo:

Roma, 9 novembre – Ieri sono stato a Rimini per partecipare ad Ecomondo 2018, la fiera internazionale del recupero di materia ed energia e dello sviluppo sostenibile. Un evento che non è solo una vetrina per le aziende, ma è soprattutto il luogo dove si può capire in che direzione stiamo andando, a che punto sono ricerca e innovazione, quali sono le necessità degli operatori del settore. Una via di mezzo tra una fiera e convegno internazionale, dove si riunisce il meglio dell’economia verde e dell’eccellenza italiana e per questo è importante esserci.

È stata una giornata intensa, abbiamo affrontato i grandi temi che vedono in prima linea il Ministero dell’Ambiente, parlato di economia circolare, conosciuto le grandi eccellenze italiane nell’innovazione tecnologica e ascoltato le loro proposte. La realizzazione di un’economia verde e sostenibile non può prescindere da un dialogo diretto tra istituzioni e imprese e dalla condivisione di competenze ed esperienze di altissimo livello.

Importante il momento di formazione con i ragazzi delle scuole, perché la tutela dell’ambiente passa soprattutto dalla consapevolezza e dalla conoscenza.

Educazione ambientale – Allo stand del Ministero dell’Ambiente con i ragazzi delle scuole

Bonifiche – Sul Palco di Rcicla.tv dibattito “Bonifiche dei siti inquinati: public procurement. l’Italia tra emergenze e pianificazione”, moderato dalla giornalista Monica D’Ambrosio e con il Commissario di Governo per la bonifica dei siti inquinati Gen. Giuseppe Vadalà, il Direttore Generale di Ispra dott. Alessandro Bratti, il direttore attività ambientali di SYNDIAL spa Ing. Francesco Misuraca.

Plastic free – Allo stand del Ministero dell’Ambiente con Sky TG 24.

Ciclo dei rifiuti – Al convegno di FaterSMART “Trattamento dei prodotti assorbenti per la persona usati (PAP): i vantaggi per i Comuni, le Aziende di raccolta e i cittadini”, moderato da Marco Frittella giornalista del Tg1. Con Stefano Ciafani, Presidente Legambiente, Giovanni Teodorani Fabbri, General Manager FaterSMART, Franco Zanata, Presidente Contarina, Ivan Stomeo, Delegato ANCI Energia e Rifiuti e On. Alberto Zolezzi, Commissione Ambiente della Camera dei deputati.

Rifiuti – Convegno CONOE “DALLA PADELLA AL BIODIESEL: IL SISTEMA CONOE – L’importanza di una raccolta capillare dell’olio vegetale delle famiglie”, con Tommaso Campanile, Presidente Conoe.

 



FONTE : Salvatore Micillo