Accolto come raccomandazione l’ODG sulla garanzia delle tutele per i lavoratori autonomi!
Accolto come raccomandazione l’ODG sulla garanzia delle tutele per i lavoratori autonomi!

Accolto come raccomandazione l’ODG sulla garanzia delle tutele per i lavoratori autonomi!

Ci ho provato con una marea di emendamenti andati in fumo, tutti rigorosamente cassati sia sul jobs act che sulla stabilità!

Ma questo piccolo risultato l’ho ottenuto!

Io continuerò questa battaglia per garantire pari diritti a tutti i lavoratori, senza distinzioni di categoria, sia essi autonomi che dipendenti!

I diritti sono diritti!

Ho proposto:

1) misure di sostegno al reddito e alla famiglia uniformi e omogenee per tutte le categorie di lavoratori;

2) l’universalità dell’assegno al nucleo familiare per tutti i soggetti che creano famiglia, prescindendo dal reddito prodotto e dai mesi di contribuzione, al fine di ridurre le disuguaglianze sociali e sostenere la genitorialità;

3) riforma dell’attuale disciplina concernente i congedi obbligatori e parentali, prevedendone la concessione ai lavoratori autonomi, al pari dei dipendenti.

ODG: Atto Camera

Ordine del Giorno 9/02660-A/096

presentato da ROSTELLATO Gessica

testo di Martedì 25 novembre 2014, seduta n. 338

La Camera, premesso che:

nonostante i pur significativi progressi fatti negli ultimi anni, l’Italia ancora sconta un grave ritardo nell’adozione di politiche di sostegno al reddito, alla famiglia, alla maternità e della conciliazione tra vita familiare e lavoro: ciò determina, tra l’altro un aumento della disoccupazione, in particolare femminile, producendo effetti negativi per lo sviluppo e la competitività del nostro Paese;

ancor peggiore appare il dato che vede protagonisti gli autonomi, ai quali purtroppo la legislazione non dedica la giusta attenzione: mancano ad oggi, per questa fetta di lavoratori, le giuste tutele riguardanti la malattia e la maternità;

un autonomo/a (sia esso iscritto alla gestione separata, ad un ordine professionale, alla gestione commercianti o artigiana) per avere le relative indennità per eventi quali malattia, degenza ospedaliera e maternità, a differenza dei lavoratori subordinati devono fare i conti non solo con i minimali di contribuzione, ma anche con i mesi di contribuzione e con la natura del reddito prodotto;

le differenze di tutele tra un subordinato e un autonomo si hanno sia riguardo l’importo erogato dall’istituto per lo stesso evento che per i giorni/periodi coperti: l’indennità di malattia, ad esempio, nell’ambito di un rapporto subordinato, è corrisposta per un massimo di 180 giorni contro i 61 previsti per il lavoratore autonomo;

l’assegno al nucleo familiare nell’ambito del lavoro autonomo, è ridotto in base ai mesi di contribuzione, ed è erogato solo se il nucleo familiare produce un reddito composto per almeno il 70 per cento da lavoro dipendente;

l’indennità di maternità per un autonoma è corrisposta solo in caso di effettiva sospensione dell’attività lavorativa (senza considerare i rischi in perdita di clienti che si riscontrano a seguito della sospensione dell’attività lavorativa) e nessun congedo è previsto per il padre autonomo;

tali differenze non fanno altro che creare ancor di più lavoratori di serie A e lavoratori di serie B,

impegna il Governo:

ad adottare in tempi rapidi le opportune iniziative legislative volte a introdurre misure di sostegno al reddito e alla famiglia uniformi e omogenee per tutte le categorie di lavoratori, equiparando, in ambito di tutele, il lavoratore autonomo a quello subordinato;

a prevedere l’universalità dell’assegno al nucleo familiare per tutti i soggetti che creano famiglia, prescindendo dal reddito prodotto e dai mesi di contribuzione, al fine di ridurre le disuguaglianze sociali e sostenere la genitorialità;

ad adottare e sostenere ogni iniziativa normativa volta a riformare l’attuale disciplina concernente i congedi obbligatori e parentali, prevedendone la concessione ai lavoratori autonomi, al pari dei dipendenti (9/2660-A/96)

foto: acquisto licenza di utilizzo da 123rf.it

L’articolo Accolto come raccomandazione l’ODG sulla garanzia delle tutele per i lavoratori autonomi! sembra essere il primo su Gessica Rostellato Official Website.

FONTE: : http://www.gessicarostellato.it/accolto-come-raccomandazione-lodg-garanzia-delle-tutele-per-i-lavoratori-autonomi/