A volte, chi ce l’ha piccolo scappa dal confronto.

Di Grotte 5 Stelle:

Piccolo così

4 novembre, mancano 57 giorni alla fine dell’anno. Eppure non è un giorno come gli altri: dal 1919 questa ricorrenza ha unito gli italiani. Nel giorno in cui le massime cariche dello Stato rendono omaggio al milite ignoto, il rito si ripete in tutti i Comuni d’Italia: a Grotte, le alte cariche sono solo quelle dei “piccoli” ruoli, dimostrano quotidianamente grande incompetenza.

Può sembrare fuori luogo, ma la verità non lo è mai, per quanto scomoda. Succede che qualcuno scappi dal confronto, accusi chi non ha la responsabilità di amministrare ed il potere di decidere, quale causa delle sue deficienze, perché non può fare altro che fuggire. Cerca “con miserabile sapienza”  di dividere i cittadini, con scarso successo. Potrà continuare a scappare dal confronto, rimarrà solo. Il 4 novembre è la giornata dell’Unità Nazionale, “qualcuno” ha scelto di dividere l’Unità della nostra comunità. 

Commemoriamo così i caduti in guerra:

SOLDATI
Si sta come
D’autunno
Sugli alberi
Le foglie.

Giuseppe Ungaretti 

Bosco di Courton luglio 1918



FONTE : Grotte 5 Stelle