“Piano giovani, commissione in diretta streaming” Richiesta del M5S ad Ardizzone e a Greco

Ciancio

Palermo 22/8/2014

Lettera dei deputati Cinquestelle per chiedere l’autorizzazione alla trasmissione dell’evento. “Un po’ di trasparenza su una vicenda caratterizzata da confusione e assenza di chiarezza”

”La commissione straordinaria sul piano giovani si faccia in diretta streaming”. Il gruppo parlamentare del Movimento 5 Stelle ha chiesto ufficialmente al presidente dell’Ars, Ardizzone, e al presidente dalla V Commissione di palazzo dei Normanni, Greco, di autorizzare il via libera a trasmettere in diretta streaming l’audizione degli assessori Scilabra e Bruno e della dirigente Corsello, in occasione della seduta che dovrà fare luce sull’ennesimo flop del governo Crocetta.

“Ci sembra giusto – affermano le deputate Valentina Zafarana e Gianina Ciancioche sulla vicenda si faccia finalmente un po’ di chiarezza, nel segno della massima trasparenza, visto che finora è regnata la confusione più totale e che, a parte le ricostruzioni giornalistiche e qualche laconico comunicato stampa, del fatto si sa poco di ufficiale. Garantire la più ampia diffusione dell’evento è inoltre quasi doveroso, considerato che alla questione sono interessatissime decine di migliaia di giovani”.

Per rendere possibile l’operazione, considerati i tempi strettissimi, Il M5S è pronto a trasmettere la seduta sui propri canali e a far riprendere i lavori da propri dipendenti.

La seduta straordinaria di martedì è stata chiesta dal Movimento 5 Stelle, che chiede l’intervento all’Ars dell’assessore Scilabra già da metà luglio, dopo il flop del primo click day. In quell’occasione i parlamentari Cinquestelle contestarono pubblicamente alla Scilabra, oltre all’inadeguatezza della piattaforma informatica, anche la mancanza di trasparenza e di meritocrazia.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/piano-giovani-commissione-in-diretta-streaming-richiesta-del-m5s-ad-ardizzone-e-a-greco/

(45)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Aggressione all’Ucciardone, M5S: “Previdibilissima, la sicurezza per gli agenti  in quel carcere è inesistente”

chiara-di-benedetto-camera

Palermo 22/8/2014

Le deputate palermitane alla Camera Chiara di Benedetto, Giulia Di Vita e Claudia Mannino avevano denunciato le inaccettabili condizioni di lavoro delle guardie proprio nei giorni scorsi, dopo una visita ispettiva al carcere borbonico. “Aspettiamo ancora risposte dalla direttrice, che non può giustificare tutto”.

“Un’aggressione per nulla casuale ‘figlia’ della carenza di sicurezza e personale”. L’ennesimo, increscioso, fatto verificatosi nel penitenziario palermitano, per le deputate palermitane alla Camera del Movimento 5 Stelle, Chiara Di Benedetto, Giulia Di Vita e Claudia Mannino, ha matrici chiarissime e del tutto scontate, a differenza di quanto affermato dalla direttrice del carcere, secondo cui, episodi del genere ‘possono capitare’.

“Certo che possono capitare – affermano le deputate – ma qui il rischio è che diventino sistematici, se le condizioni del carcere rimarranno quelle che sono attualmente, specie nella sezione nove, dove i veri carcerati sembrano gli agenti, che hanno a disposizione per muoversi spazi angusti, che giocoforza li espongono costantemente a potenziali pericoli. Abbiamo visto con i nostri occhi, nel corso di una recente ispezione, lo stato in cui operano: pochissimi metri quadrati, non più di otto-nove, circondati su tutti i lati da grate e a strettissimo contatto con i carcerati. Lavorano in tali condizioni di disagio che spesso i detenuti li scherniscono chiedendogli se sono loro, gli agenti, i veri prigionieri”.

Alla direzione del carcere le deputate hanno chiesto gli elenchi del personale e i carichi di lavoro, per meglio fotografare la situazione, ma ancora non hanno avuto risposta.

claudia-mannino-camera-dei-deputati “Ci piacerebbe – affermano le deputate – che la direttrice, che non abbiamo avuto il piacere di conoscere, visto che in occasione della nostra ispezione non ha ritenuto opportuno farsi trovare, cercasse di collaborare piuttosto che giustificare l’ingiustificabile. Oggi per fortuna non c’è scappato il morto. Si aspetta che questo succeda per muoversi?”.

La carenza di sicurezza, per le deputate non mette a rischio solo il personale del carcere.

“A lungo andare – dicono- finirebbe col ripercuotersi anche sull’attività rieducativa che, in fin dei conti,è il vero scopo della detenzione”.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/aggressione-allucciardone-m5s-previdibilissima-la-sicurezza-per-gli-agenti-in-quel-carcere-e-inesistente/

(39)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

L’Italia deve ripartire

italia_deve_ripartire.jpg
Guarda il video in esclusiva
10:15

“Buongiorno, non sono né scomparso né latitante. Intervengo perché c’è una campagna stampa contro il M5S che è vergognosa: siamo a favore del terrorismo, dialoghiamo con i terroristi e non con il governo… Queste sono schifezze del nostro ebetino presidente del consiglio, che se tornassi indietro non solo non parlerei con lui, come ho fatto, dicendo che è una persona non coerente e non affidabile, come gli ho detto, ma direi che è un bugiardo, un falso e un ipocrita. Non ha mantenuto nulla di quello che ha detto! Vorrei chiedere alle persone che lo hanno votato se si rendono conto di quello che ha fatto questo cartone animato fino a adesso!
Vorrei parlare bene, bene del Movimento, che sarebbe la prima forza politica in Parlamento, se non fosse per una legge assolutamente illegale e anticostituzionale. Ma vi devo parlare di questo ebetino, che non è stato eletto da nessuno: che vada alle politiche e che si faccia eleggere dal popolo italiano! Vorrei far capire a chi l’ha votato che non ha mantenuto nulla di quello che ha detto! Allora per esempio in febbraio riforme costituzionali, non ha fatto ancora nulla, è ancora tuto in ballo! Il senato, l’autoritarismo, l’immunità dei senatori. Veramente una truffa: doveva essere uno sconto, un risparmio totale, invece i senatori nominati e ancora con l’immunità! Marzo di questo anno: riforma del lavoro, ma dove? Di fatto l’Italia è in recessione, è quella che regredisce di più in Europa, non è vero che tutta l’Europa è in recessione. La recessione si sta fermando in molti stati tranne che in Italia, abbiamo la più grande disoccupazione giovanile d’Europa! È il record questo anno! E ancora maggio: la riforma del fisco, e invece la tassazione è al 44 per cento, siamo ai massimi livelli!
Il giorno del giuramento io me lo ricordo l’ebetino: disse che i 60 miliardi di debiti della pubblica amministrazione con le imprese sarebbero stati sbloccati, avrebbe sbloccato subito, ma non sono state sbloccate neanche la metà dei 60 miliardi! Diceva che potevamo crescere del due per cento, siamo in recessione, siamo sotto lo zero di crescita! Vuole colpire le pensioni a partire da 2.000 Euro. Ci riusciranno, almeno sulle pensioni, il blocco degli stipendi pubblici, mancano 25 miliardi, ma ancora credete a questa gente qua?! Ancora ci credete?! Ma allora abbiate pazienza, ma gli ottanta Euro hanno già stimato che sono usciti dalla porta e sono rientrati dalla finestra! Le tasse hanno assorbito tutto l’impatto degli ottanta Euro! Questo governo, questo ebetino, è il peggiore di tutti!
Noi dobbiamo, assolutamente, riprenderci il Paese. Dobbiamo andare a governare noi. So che vi sembra strano che un comico vi dica queste cose, ma bisogna che il Movimento si riprenda il Paese e piano piano inizieremo a fare il reddito di cittadinanza, perché non bisogna mollare milioni di persone sulla soglia della fame in Italia. Mi vergogno a vivere in un Paese così, e questi qui danno ottanta Euro in busta, sotto le elezioni.
Facciamo il reddito di cittadinanza, facciamo la piccola e media impresa, detassiamo, togliamo veramente l’Irap, non la finta del 10%, andiamo a essere concorrenziali, mettiamo protezioni ai nostri prodotti! Altro che ammortizzatori sociali e cassa integrazione, si tolgono quelle, si trovano i fondi, dalla politica, dalle armi, dal gioco di azzardo, possiamo veramente riprenderci!
Vorrei andare a elezioni, per allora determinare se il popolo italiano vuole essere preso ancora per il culo da questo cartone animato che gira e sloganizza tutto, sloganizza, fa degli sloganetti, ce lo avevamo a scuola quei tipi di persone lì: facevano i casini e poi piangevano davanti al maestro e si facevano compatire! Per carità!
I media, le televisioni, i telegiornali, i giornali tengono banco a questa roba qui per che cosa? Per prendersi sovvenzioni pubbliche?! Ma le sovvenzioni pubbliche non ci saranno più! Non ci saranno più stipendi, pensioni, tra un po’. Poi taglieranno con il fiscal Compact ospedali, sanità, scuola! Andranno a prendersi il gas, l’acqua, stanno già svendendo la distribuzione del Gas ai cinesi, i fondi pensione della Cassa depositi e prestiti, cioè i conti dei pensionati dati in mano, una parte, ai cinesi.
Ma dobbiamo vedere questo Paese meraviglioso e straordinario con delle potenzialità enormi in mano a questi 4 deficienti, 4 incompetenti, 4 economisti della JP Morgan. Basta con queste banche, con queste finanziarie, queste multinazionali, ci dobbiamo riprendere il Paese in una maniera veloce, vi prego! Vi prego! Mettiamoci le persone per bene, l’onestà deve tornare di moda.
Questo Movimento è nato dall’onestà, nessuno deve restare indietro, ve le ricordate le nostre parole? Le parole guerriere, erano quelle, un po’ di solidarietà, aiutare gli ultimi, non si può pensare di dividere la società dal 10 al 90, il 10 che hanno tutto e il 90.. basta! È finito, è imploso questo sistema, noi siamo il piano B, un piano B della sopravvivenza, vi prego di credermi.
Se non credete a me, che sono un comico, che ho preso per il culo tutta la vita milioni di persone, a chi dovete credere? A questi che fanno finta di essere persone per bene e sono dei millantatori? Abbiate pazienza, fidatevi, che cosa avete e che cosa c’è da perdere in questo Paese in più? Dateci la possibilità di governare questo Paese, andate a vedere, informatevi, siete curiosi, andate sulla rete, sul nostro blog, sul Movimento, andate sul sito della Camera, del Senato, guardate le nostre opposizioni, mozioni, centinaia di mozioni, le abbiamo fatte tutte, e questa gente qui fa un decreto sulla giustizia con un condannato?! Ma stiamo scherzando?! Non possiamo accettare queste cose! Depenalizzare il falso in bilancio è una opera dello statista nano, lo statista nano, condannato, è l’artefice di certe cose e non ci puoi fare una legge sulla giustizia! Lo capisce anche un bambino, anche Ciro mi dice: “papino, ma come si fa a andare avanti così?!
Per favore, ve lo chiedo dal profondo del cuore: io non ho niente da guadagnare in questa operazione, ho solo da rimetterci, che cosa ho guadagnato? Ditemi voi che cosa posso guadagnare! Non voglio un posto in Parlamento. Ho perso dei soldi perché potevo fare la mia carriera tranquillamente, allora che cosa ci guadagno?
Abbiamo bisogno di un pensiero nuovo, non di una persona, non sono io che dovrete votare, ma un pensiero, di economia, di politica, un po’ diverso! Il reddito di cittadinanza è un pensiero che va oltre questi deficienti qua che sono al governo, perché sono degli incompetenti, va oltre, vuole dire tenere su la classe medio bassa, non abbandonare nessuno, vuole dire lanciare la piccola e media impresa, il turismo! Hanno fatto sul web un sito, Italia.it, vi ricordate? Hanno speso 40 milioni per fare un sito di turismo per l’Italia, e non è fatto neanche per i cinesi, che sono forse il primo popolo di turisti in Italia e non riescono neanche a capire che cosa diciamo! Sono degli incompetenti, e oltre all’incompetenza hanno questa vena di disonestà perenne! È un sistema che viene giù, marcio. Dimezziamo tutti i parlamentari, come abbiamo chiesto noi, due legislature e poi a casa, senza soldi, senza rimborsi, togliere i vitalizi. Dare i vitalizi a gente condannata e messa in Galera?! Berlusconi prende otto mila Euro di vitalizio, Dell’Utri 4 mila Euro di vitalizio, ma stiamo scherzando?! Ma basta, ma come fai a tagliare le pensioni con uno che ne prende 10 mila al mese?! Ma stiamo scherzando?!
Siamo rivoluzionari, siamo molto rivoluzionari, vogliamo essere onesti, per bene e prenderci il paese, con metodi democratici.
Va bene? Questo è il massimo della democrazia che io conosco, e non potete continuare a farvi prendere per il culo da questi incompetenti, ripeto, incompetenti allo sbaraglio! Adesso faranno qualsiasi cosa per fare quadrare i conti, volevano aumentare il Pil di due punti, perché l’hanno promesso? Ci metteranno dentro la droga, la prostituzione, vedrai che il Pil, la nostra ricchezza aumenta del due per cento, ecco la loro mentalità! Io modero i toni, voglio i toni bassi, voglio parlare bene, voglio essere moderato, voglio che voi non mi vediate sempre come quello che grida, perché io non grido. Il mio modo è leggermente alterato, perché non abbiamo più tempo.
Ve lo avevo detto prima, lo avevo già visto prima quando sono andato a incontrarlo, l’Ebete, vi ho detto che non era credibile, se lo incontrassi adesso gli darei anche uno scappellotto, come quelli a scuola. Si permette anche di dire che noi abbiamo attinenze con il terrorismo: io vedrò se ci sono gli estremi per chiedergli i danni in nome mio e del popolo italiano.
Vi abbraccio tutti e andiamo verso la catastrofe, ma con ottimismo!Beppe Grillo

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/litalia_deve_ripartire.html

(47)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

Ferreri (M5S): “La Fiera Agroalimentare mediterranea va salvata. La Regione si muova”

Vanessa Ferreri

Palermo

Ferreri all’Ars: “L’assessorato mi deve spiegare il perché di questo stallo”

“Non si può cancellare il patrimonio di storia, tradizione ed innovazione che la Fiera Agroalimentare Mediterranea rappresenta per l’intero territorio ibleo. Per questo mi attiverò immediatamente per chiedere all’assessorato regionale competente quali siano le ragioni che hanno portato il consueto iter ad una fase di stallo che rischia di impedire, di fatto, la realizzazione di una manifestazione strategica per il settore primario ibleo. La Fam va salvata ad ogni costo e la Regione è chiamata a fare la propria parte, senza nascondere, come al solito, la testa sotto la sabbia, perpetrando, in silenzio, l’ennesima penalizzazione nei confronti dell’intero territorio ibleo”.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/ferreri-m5s-la-fiera-agroalimentare-mediterranea-va-salvata-la-regione-si-muova/

(45)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Figlio di Troika! Distruggerà il Paese e sarà una gran figata perchè è ggiovane!

By galloluigi

figlio_di_troika.jpg_415368877

In un paese normale #Renzi sarebbe il classico personaggio da bar che quando apre la bocca tutti iniziano a deriderlo per la clamorosa balla della serata, ma in Italia lo si spedisce invece in prima serata in tutte le TV come se fosse una persona seria e i danni si stimano intorno ai 17 miliardi e la recessione per questo paese!

Ma è solo l’inizio, perchè il soggetto oltre ad essere inaffidabile è anche cinico e pur di restare in mano con il potere arrivato con la ruota della fortuna sarà l’esecutore materiale della morte dell’Italia, piccola e media impresa, classe media e poveri. Chi può farlo meglio di lui? Distruggerà quello che resta della ricchezza del Paese e dirà che è una gran figata.

Volete un esempio degli scrupoli di questo individuo? L’uomo parlando di edifici scolastici afferma: “Non c’è cosa più grande che non i luoghi dove lasciamo i nostri figli nella maggior parte delle ore”

Il 10 marzo a Che tempo che fa da Fabio Fazio quindi proclama:“10 miliardi di euro in tre anni per rimettere a posto le scuole.”

Solo 2 giorni dopo il 12 Marzo 2014 6,5 miliardi e mezzo sono evaporati “Un piano da 3,5 miliardi per rendere le scuole più sicure e rilanciare l’edilizia”

Dopo un mese il documento di economia e finanza del Governo a pagina 7 scrive: “Piano scuola: vi sono circa 2 miliardi di risorse disponibili” e vola via un altro miliardo e mezzo.

Dopo 3 mesi, l’8 luglio Palazzo Chigi annuncia un miliardo, ma 300 milioni sono in attesa di essere sbloccati e 110 milioni finanzieranno gli interventi di piccola manutenzione e decoro da lavoratori che in pochi giorni da addetti alle pulizia si sono ritrovati con una formazione lampo a diventare pittori, montatori di infissi , idraulici, giardinieri con nessuna attrezzatura a disposizione.

Spegnete la TV, accendete le menti e ritorniamo a fidarci delle persone che guardiamo negli occhi. Iniziate con noi la Lunga Marcia. O ribelli o servi della Troika

: http://galloluigi.wordpress.com/2014/08/22/figlio-di-troika-distruggera-il-paese-e-sara-una-gran-figata-perche-e-ggiovane/

(64)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in PARLAMENTARI

Giù le mani dal nostro mare

By Francesco Ventura

“Giù le mani dal nostro mare”, il tour di protesta promosso dal M5s della Puglia e della Basilicata ha fatto tappa a Scanzano Jonico dopo aver coinvolto migliaia di cittadini durante le tappe già svoltesi in Puglia. Sulla spiaggia del Lido Torre a Scanzano si sono dati apputamento gli attivisti del Movimento 5 Stelle lucani, pugliesi e campani dove hanno dato vita ad una lunghissima catena umana con i bagnanti e gli operatori turistici che sono stati coinvolti nell’ iniziativa e sono stati informati di ciò che rischiano i fondali e le coste del mar Jonio se venissero sottoposti a attività di estrazione di petrolio.

Presenti all’iniziativa il senatore M5S Gianni Girotto, gli europarlamentari Piernicola Pedicini e Rosa D’Amato, il consigliere regionale Gianni Perrino e i due parlamentari lucani Vito Petrocelli e Mirella Liuzzi. “Il nostro Belpaese è meta agognata delle industrie del settore petrolifero grazie alla bassissima tassazione applicata alle industrie del settore, nonostante i pesantissimi danni ambientali e sanitari derivanti, che ripaghiamo noi tutti tramite la fiscalità generale, le operazioni di bonifica (che in realtà devono ancora iniziare) e i tragici costi sanitari” ha dichiarato il senatore Girotto.

Nel pomeriggio e in serata l’iniziativa è proseguita in piazza Aldo Moro a Scanzano con l’Agorà pubblica sui temi dell’energia, del turismo e dell’agricoltura che ha visto la partecipazione di Gianni Girotto, Nicola Morra, Vito Petrocelli, Piernicola Pedicini, Rosa D’Amato, Mirella Liuzzi , Gianni Perrino e Gianni Leggeri.

L’evento si è svolto nell’ambito della prima festa del M5S di Scanzano Jonico, il paese simbolo della protesta civile lucana, che mira a sensibilizzare la cittadinanza, a promuovere l’economia del territorio attraverso il turismo e l’agricoltura e a difendere la bellezza della costa ionica e del mare contro ogni forma di pericolo o rischio che possa derivare dalle estrazioni petrolifere.

: http://www.basilicata5stelle.it/2014/08/22/giu-le-mani-dal-nostro-mare/

(51)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Le trivelle che minacciano il Mediterraneo

trivellazioni_croazia.jpg

“Il Mediterraneo… Non esiste un altro mare come questo. Rappresenta solo lo 0,82% della superficie dei mari del mondo, ma contiene dal 4 al 18% della biodiversità marina mondiale, accoglie 17.000 specie diverse (il 28 delle quali vive solo qui). È un importante luogo di riproduzione per il tonno rosso, le tartarughe marine, lo squalo bianco. Ci vivono regolarmente 8 specie di cetacei, dai delfini alle balenottere ed essi sono in pericolo. Antropizzazione, cambiamenti climatici, eccesso di pesca, inquinamento e la corsa all’oro nero. I satelliti ci hanno mostrato possibili chiazze di petrolio, perdite equivalenti a migliaia di tonnellate. Adesso l’assalto è sul nostro Adriatico! Hanno trovato un giacimento di petrolio da 3 miliardi di barili. Può alimentare 20 pozzi. L’Italia ha detto NO, ma la Croazia sta vendendo le concessioni. L’Europa tace, noi no!” Rosa D’Amato, parlamentare M5S in UE

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/le_trivelle_che_minacciano_il_mediterraneo.html

(56)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

Anche Confcommercio e Istat sono gufi e rosiconi?

By Dieni

gufi

Confcommercio ha svelato il bluff propagandistico di Renzi dicendo chiaramente che l’effetto degli 80 euro sui consumi è stato praticamente invisibile. Ora Renzi dirà che anche Confcommercio e Istat sono gufi e rosiconi?

I numeri ci raccontano una storia diversa dalla favola che Renzi vorrebbe far credere agli italiani e certificano il fallimento della politica economica di un governo che si riempie la bocca di slogan ma che non è nemmeno in grado di fare i conti e garantire le coperture finanziare dei suoi provvedimenti.

Nonostante il governo cerchi di agitare la bandierina della riforma del Senato per distrarre gli italiani, la verità è ormai sotto gli occhi di tutti: la crisi economica è tutto fuorchè acqua passata e ce ne accorgeremo con la stangata d’autunno.

: http://www.federicadieni.it/blog/anche-confcommercio-e-istat-sono-gufi-e-rosiconi/

(53)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in PARLAMENTARI

Copia privata: il Governo deve garantire trasparenza a chi acquista

By Emanuele Cozzolino

Il ministro Franceschini scarica sulle tasche degli utenti ignari l’aumento dei compensi dovuti per la riproduzione privata di opere protette dal diritto d’autore, senza informarli adeguatamente e in maniera trasparente. Si tratta di un aumento fino al 200%, una spesa che non potrà essere evitata in sede d’acquisto di smartphone e altre periferiche di archiviazione digitale (usb, hard disk, pen drive, ecc..) da parte dei cittadini.

Insomma, oltre che assurda è anche una tassa mascherata. A beneficiare degli aumenti tariffari è certamente la SIAE, che appare protagonista assoluta di tutta la vicenda, in quanto portatrice di un cieco interesse a danno della collettività, che come sempre è destinataria incolpevole degli aumenti determinati a sostegno di un singolo centro d’interesse.

Per questi motivi abbiamo depositato una interrogazione, in cui chiediamo al Ministro dei Beni Culturali Franceschini di rivedere la normativa sul diritto d’autore, tenendo conto anche delle raccomandazioni dell’Antitrust e tutelando i consumatori, prevedendo che l’ammontare dell’equo compenso sia specificato nel prezzo finale in ragione dei principi di trasparenza e pubblicità.

: http://www.emanuelecozzolino.it/home/copia-privata-il-governo-deve-garantire-trasparenza-a-chi-acquista/

(66)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in PARLAMENTARI

Giulia Grillo: il paese lo cambia chi ci abita

By Selezione 5 Stelle Giulia Grillo: il paese lo cambia chi ci abita

https://fbcdn-profile-a.akamaihd.net/hprofile-ak-xpf1/v/t1.0-1/c0.0.100.100/p100x100/10402440_754726464568361_708449377146524625_n.jpg?oh=dbd718abc56bb1b3df2ac3c63df54b56&oe=5474CB40&__gda__=1417372703_4a9f451bb4a44b6390dfc1c7c0f8fc74

Giulia Grillo Cittadina a 5 Stelle

Ora sono quasi 13 giorni che sono rientrata da Roma e sto iniziando a riprendermi solo ora.Dopo il giro fatto in Toscana per vedere questi fantomatici ospedali costruiti in project financing ( che sembrano tanti “Ikea” della Sanità) con l’altrettanto famoso modello di intensità di cure ( qualcosa di abominevole) il mio rientro in Sicilia è stato traumatico.Quanto appreso e vissuto in questi ultimi mesi a Montecitorio è pesante come un macigno.Ci sono tante troppe cose che si sovrappongono e che rendono impossibile spiegare tutto in un post su Facebook ( fra l’altro adeguatamente sorvegliato da molti occhi sia amici che nemici).Due cose su tutte mi hanno colpito.Una è il grado di diffusione dell’illiceità che marcia in tutt’uno con l’immoralità.La violazione delle regole è la regola così come l’impunità di coloro che le regole le fanno e le gestiscono. Concetto qualunquista ma tremendamente vero al punto da sentirsi idiota a essere “retto”.In Sicilia diciamo “cu campa rittu campa strittu”.Significa che chi vive con rettitudine nel rispetto degli altri e delle regole, vive nelle ristrezze.Bene io “campu stritta” con orgoglio.La seconda cosa è l’accanimento con cui chi ci governa sta demolendo questo paese pezzo per pezzo.Con un cinismo e una strafottenza spaventosi.Vendere pezzi di asset strategici, pezzi di demanio, cedere sovranità, sfruttare le risorse, disperdere il know how, erodere i beni architettonici, investire in opere inutili a vantaggio dei soliti pochi noti criminali ripuliti, ridurre le università a circhi per quattro affiliati, smembrare una sanità che fino al 2001 era una delle migliori al mondo, insegnare ai bimbi il vizio del gioco, ammalare deliberatamente di cancro il proprio popolo, trivellare ovunque senza senso senza piani senza prevenzione, coltivare l’analfabetismo e la succubanza, perdere le menti migliori per premiare solo il “velinismo” o il “vippismo”, cementificare, sporcare, devastare.Quando vedi tutto questo portato avanti in maniera sistematica precisa progressiva logica come fai a non pensare che sia voluto?È solo incompetenza?Ma se il Pd per esempio sulle trivellazioni era contrario e il Governo invece era a favore ed hanno dovuto discutere ore e ore perché forse qualcuno che è competente c’è anche nella maggioranza e qualcuno che ha capito che stanno devastando un paese c’è anche nella maggioranza, allora forse non è incompetenza. È una scelta. Una scelta precisa.Quella di impoverirci, di rinunciare alle rinnovabili, di non creare nuovi posto di lavoro, di farci ammalare, di favorire i gruppi criminali.Allora è una scelta.E se Renzi porta avanti una riforma della Costituzione che con qualche verniciatina riprende quella dei saggi nominati da Letta che riprende quella dei saggi nominati da Napolitano forse c’è una regia che è al di sopra e fuori dagli schemi istituzionali.Allora quando torni a casa e le persone ti chiedono come va tu rispondi:” se vuoi lottare per questo paese resta se non è meglio che vai via perché non c’è spazio per l’apatia e per l’indifferenza”.E qualcuno ci resta male ma non mi sento di dire che è tutto a posto e che noi 140 siamo i salvatori della patria.Non mi sento perché non è vero.Il paese lo cambia chi ci abita.Nessun’altro.Non uno non due ma tutti.E racconto la storia del colibrì che nel suo becco portava la goccia d’acqua per spegnere l’incendio nel bosco.E dico: ” non pensare a spegnere l’incendio ma solo a portare la tua goccia d’acqua”. Fai il tuo.Gli altri faranno il resto.Del resto abbiamo altra scelta?

: http://www.facebook.com/selezione5stelle/posts/720344344697293

(82)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in FACEBOOK

Mariela Castro e la svolta nuova per Cuba

By Selezione 5 Stelle

Mariela Castro e la svolta nuova per Cuba

02.04.14 Audizione di Mariela Castro alla Camera dei Deputati (Pres. Scagliusi M5S)

Comitato Permanente sui Diritti Umani. Audizione informale di Mariela Castro, attivista per i diritti degli Omosessuali e dei transessuali a Cuba. Seduta di …

: http://www.facebook.com/selezione5stelle/posts/720342238030837

(75)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in FACEBOOK

Gino Strada: la guerra porta sempre profughi, feriti e morti.

By Selezione 5 Stelle

Gino Strada: dovinque si combatta la guerra porta sempre profughi, feriti e morti.

Timeline Photos
Mentre si vota l’invio di armi ai curdi, in Iraq @[183047736356:274:EMERGENCY] continua a curare i profughi della guerra nel campo di Khanaqeen, dove arrivano uomini, donne e bambini che fuggono dall’avanzata di Is nella regione.
E nel campo di Arbat cura altri profughi, quelli della guerra in Siria.
Perché una cosa è certa: ovunque si combatta, la guerra porta sempre profughi, morti e feriti.

: http://www.facebook.com/selezione5stelle/posts/720336831364711

(69)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in FACEBOOK

Meetup Marsala – Il Comune eroga acqua inquinata dalla presenza di coliformi totali

acqua_pubblica_petizione

Il Comune di Marsala stipula contratti con gli utenti per la fornitura d’acqua potabile ma viene erogata acqua inquinata in seguito alla presenza di coliformi totali.

E’ stato accertato il 10 luglio 2014 da un istituto specializzato operante in provincia di Siena.
Gli attivisti del Meet up di Marsala unitamente ad un tecnico di fiducia si sono recati in data 7 luglio 2014 in contrada Sant’Anna di Marsala; il predetto tecnico – seguendo scrupolosamente le istruzioni impartite dai responsabili del suddetto laboratorio – ha prelevato (ovviamente dopo la potabilizzazione) un campione d’acqua dai punti d’erogazione pubblica siti nelle immediate vicinanze dei pozzi comunali di Sant’Anna ed ha provveduto a spedirlo al su menzionato laboratorio toscano.
Qualche giorno dopo allo stesso tecnico – che ha redatto per conto del nostro Meetup una relazione di perizia giurata – sono pervenuti i relativi risultati.* Dagli stessi ben s’evince quanto segue: “In base ai parametri analizzati il parere che possiamo formulare sull’acqua in oggetto ai fini del suo uso come acqua potabile è il seguente: parere sfavorevole (conta coliformi totali)”.
Il nostro compito si esaurisce momentaneamente qui.
La rabbia è enorme.
Il Comune di Marsala garantisce agli utenti l’erogazione di acqua potabile ma eroga acqua inquinata. Inutile dire che di ciò abbiamo già informato anche la Procura della Repubblica di Marsala al fine di fare accertare eventuali responsabilità personali.
Con la salute dei cittadini nessuno può scherzare, a maggior ragione se l’acqua viene pure pagata.
Per definizione è detta POTABILE “l’acqua che può essere bevuta o impiegata nella preparazione degli alimenti senza pregiudizio alcuno per la salute. L’acqua è considerata potabile se presenta i requisiti di qualità riportati da apposite norme, quale Decreto legislativo 2 febbraio 2001, n.31 “Attuazione della direttiva 98/83/CE relativa alla qualità delle acque destinate al consumo umano” e successive modifiche ed integrazioni, riportate nel Decreto legislativo 2 febbraio 2002, n.27, che stabiliscono i limiti massimi ammissibili per le sostanze che possono essere presenti nell’acqua destinata al consumo umano.

I requisiti di potabilità sono attestati sulla base delle analisi di laboratorio che ne determinano la qualità sotto il profilo chimico batteriologico ed organolettico secondo procedure e limiti dettati dalla normativa citata.

Modi e metodi diversi non sono sufficienti per dichiarare un’acqua “buona” o esente da rischi.
Annualmente anche i cittadini di Marsala spendono un enorme quantità di euro per l’acquisto d’acqua minerale in bottiglia di plastica; ciò determina altresì la necessità di procedere allo smaltimento differenziato del predetto rifiuto con costi esorbitanti, come i marsalesi ben sanno essendo le fatture dell’Aimeri Ambiente molto ma molto esose.
Anche in questo campo occorre un cambio totale di rotta.
Una cosa è certa: gli amministratori del comune di Marsala (Adamo & C.) ed i dirigenti responsabili debbono pagare per questo “disservizio” !
La nostra battaglia non si esaurisce qui. Torneremo alla carica anche su questo argomento.

*I responsabili del predetto laboratorio toscano hanno allegato una scheda dalla quale emerge: “coliformi totali – che cosa è: i batteri coliformi sono un gruppo molto ampio di microrganismi, di cui fa parte anche escherichia coli, derivanti sia da matrici fecali di animali e uomo, sia più in generale da suoli e acque contaminate. Molti di questi batteri non sono patogeni per l’uomo e per questa ragione la loro presenza non è necessariamente associata alla possibile insorgenza di malattie. Il limite di legge (decreto legislativo 31 del 2001) è il seguente: 0 batteri in ml.100 di acqua.

Che cosa indica: la presenza di coliformi nell’acqua può indicare una contaminazione esterna dell’acqua e/o una scarsa efficienza dei sistemi di disinfezione (es. poco cloro nell’acqua – p.s. : non è il caso di Marsala). Si sottolinea che la contaminazione può avvenire anche a livello della rete casalinga e condominiale – dalla rubinetteria o lungo le tubazioni se queste sono erose o rotte (non rientra nel caso in esame) e a causa di contatto con l’ambiente esterno inquinato. In generale la presenza di coliformi può indicare: – contatto dell’acqua con l’ambiente esterno (es. contaminazione da terreni); – contatto con materiale fecale (umano e/o animale) proveniente da fognature, scarichi superficiali, pozzi perdenti; – inefficienza degli impianti di disinfezione.
Come fare in caso di fuori parametro: si sottolinea che la maggior parte di questi batteri (coliformi totali) sono innocui per il nostro organismo e che una loro moderata presenza (meno di 5-10 batteri in ml.100 di acqua) non compromette il consumo dell’acqua. In condizioni di contaminazione importanti è tuttavia consigliabile verificare la fonte di inquinamento”.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/meetup-marsala-dal-comune-viene-erogata-acqua-inquinata-in-seguito-alla-presenza-di-coliformi-totali/

(85)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Sciascia, Quasimodo e altri autori del Sud ‘cancellati’ dal Ministero – Risoluzione M5S alla Camera per “resuscitarli”

meridionali_cancellati

L’atto mira a impegnare il ministro Giannini a cancellare l’abbaglio della commissione incaricata dalla Gelmini, che ha cassato dalle indicazioni curriculari anche scrittori come Bufalino, Vittorini, Deledda e Serao.

Marzana: “Risolviamo almeno nella letteratura la questione meridionale”. Di Benedetto: “Un dovere morale di fronte al Paese”

Bufalino, Quasimodo, perfino Sciascia. Agli studenti dell’era 2.0 di questi autori potrebbe non risultare alcuna traccia. E con loro di tanti altri scrittori e poeti meridionali del ‘900 di notevole spessore, cancellati dalle indicazioni curriculari e dai programmi ministeriali. A cassarli nel 2010 fu una commissione di studio nominata dall’ex ministro Gelmini, che, evidentemente, ha ritenuto non fondamentali questi autori ed altri come Vittorini, Rea, Deledda, Serao, con gravi ripercussioni sul piano culturale.

A cercare di risolvere la novella questione meridionale che offre una versione distorta del patrimonio letterario italiano e che rischia di aprire la forbice Nord-Sud anche sul piano culturale è arrivata nei giorni scorsi una risoluzione del Movimento 5 Stelle (prima firmataria Maria Marzana) alla commissione cultura della Camera.Maria Marzana

Le dichiarazioni del nuovo ministro dell’istruzione Giannini e la presenza tra le tracce della prova di italiano dell’esame di maturità di quest’anno dei premi nobel Salvatore Quasimodo e Grazia Deledda – afferma Marzana – fanno intendere che si vorrebbe compiere una retromarcia, ci auguriamo quindi che la nostra risoluzione sia discussa e attuata al più presto risolvendo, almeno nella letteratura, l’annosa questione meridionale”.

chiara-di-benedetto okIl nostro atto – dice la deputata Chiara di Benedetto, tra i firmatari del documento – è un dovere morale di fronte al Paese. E’ assurdo che autori di questo calibro siano ignorati, col rischio che scompaiano dalle aule scolastiche e perfino da tanti libri di testo. Poesie come ‘E’ subito sera’ di Quasimodo sono pietre miliari non solo della letteratura meridionale, ma di quella di tutto il Paese. Il ministro Giannini non può non tenerne conto e deve cercare rimediare alla sonora cantonata presa dalla commissione”.

A segnalare e a mobilitarsi per ripristinare la dignità degli autori del Sud e l’equilibrio nei percorsi di studio sono stati associazioni e studenti, la cui voce è stata prontamente portata nelle istituzioni dai cittadini eletti del Movimento 5 stelle.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/sciascia-quasimodo-e-altri-autori-del-sud-cancellati-dal-ministero-risoluzione-m5s-alla-camera-per-resuscitarli/

(89)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Blogger del giorno: Pierfranco Pellizzetti, il Fatto Quotidiano.it (bis)

pellizzetti.jpg

“Alessandro Di Battista: Caro cittadino Feroce Saladino, sono qui tra voi, giunto dal perfido e vizioso Occidente consumista, per portare al popolo ingiustamente bombardato dall’imperialismo delle multinazionali la solidarietà di chi, pur lontano da qui, lotta al servizio dei vostri stessi obiettivi: la pace e l’autodeterminazione dei popoli. Perché “siamo in guerra!“.
Feroce Saladino: Pace? Autodeterminazione dei popoli? Ma che kensington dici, cane infedele? Qui il popolo deve solo prepararsi a diventare santo attraverso il martirio e la jihad; secondo gli insegnamenti della nostra guida, il califfo dello Stato Islamico dell’Iraq e del Levante Abu Bakr al-Baghdadi, che Allah il misericordioso lo protegga sempre.
ADB: Appunto, misericordia. Non credete anche voi che la non-violenza resta la giusta via per i non allineati, dal tempo della conferenza di Bandung e dei grandi concerti di popolo con Vasco Rossi e gli U2? Perché uno vale uno e il resto è supercazzola, come ci hanno insegnato i profeti del dialogo Gandhi e don Milani, Beppe Grillo e GianRoberto Casaleggio. Dei veri guru, mica dei falsoni.
FS: Bada come parli, miscredente. Quelli sono solo mentitori cristiani e indù, che prima o poi elimineremo anche loro, qui o a Piccadilly Circus. Dal sangue impuro dei Grandi Satana faremo sgorgare il regno annunciato del dodicesimo iman; il successore rimasto nascosto per secoli, dopo il martirio di Muhammad al-Mahdi.” Leggi il post integrale di Pierfranco Pellizzetti, il Fatto Quotidiano

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/blogger_del_giorno_pierfranco_pellizzetti_il_fatto_quotidianoit_bis.html

(98)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

M5S – “Scilabra in commissione? Lo chiediamo da luglio. Abbiamo tante domande per lei

Gianina Ciancio

M5S: “Per le prossime selezioni, due dovranno essere i cardini: trasparenza e meritocrazia”

”Finalmente il piano giovani, o meglio quello che resta, sbarca all’Ars. Lo chiedevamo da luglio e, forse, se la Scilabra ci avesse ascoltato, tutto questo pastrocchio non sarebbe successo”.

Sono soddisfatte le deputate del Movimento Stelle, Gianina Ciancio e Valentina Zafarana, per la convocazione straordinaria annunciata dai media della commissione Lavoro dell’Ars, chiamata a fare luce sui numerosissimi buchi neri della vicenda.

Ieri – dicono – abbiamo chiesto pubblicamente l’incontro, ma già dopo il primo flop day avevamo sollecitato la presenza della Scilabra in commissione per fermare una macchina palesemente destinata a finire fuori strada.

Non bisognava aspettare anche il disastro di agosto per capire che sarebbe finita male, e il zafarana 4termometro erano le telefonate e le mail di protesta che ricevevamo praticamene con cadenza quotidiana. Le cose principali che contestavamo all’assessore, oltre all’inadeguatezza della piattaforma informatica, erano la mancanza di trasparenza e di meritocrazia, cose che dovranno essere le pietre miliari dei prossimi percorsi selettivi. Su questo chiederemo ampie assicurazioni”

Le due deputate si augurano che nessuno dei convocati (gli assessori Scilabra e Bruno e la dirigente Corsello) disertino l’appuntamento.

Abbiamo parecchie domande cui vorremmo fosse data una risposta. Finora le uniche cose che sono venute fuori su questo pasticcio sono state quelle veicolate dai media o affidate a qualche laconico comunicato stampa. Ci sembra troppo poco per un affare sui cui migliaia di giovani hanno pesantemente scommesso”.

: http://www.sicilia5stelle.it/2014/08/m5s-scilabra-in-commissione-lo-chiediamo-da-luglio-abbiamo-tante-domande-per-lei/

(83)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in MOVIMENTO

Niente lezioni dal compare del notopregiudicato

renzi_berlusca_giustizia.jpg

“Vorrei dire a Renzi che noi con i terroristi non abbiamo mai avuto niente a che fare. E non accettiamo lezioni da un Presidente del Consiglio condannato per danno erariale dalla Corte dei Conti che sta facendo le riforme con il condannato in via definitiva per frode fiscale Berlusconi, quello delle “cene eleganti” con le minorenni, quello che negli ultimi 20 anni ha messo mano alla giustizia esclusivamente per salvare gli affari suoi: ricordate la depenalizzazione del falso in bilancio? Solo quel provvedimento vergognoso dovrebbe consigliare di stare lontani da questo individuo.
Ma ormai è chiaro che Pd e Forza Italia sono legati dalla nascita. Nessuno si illude più che il Pd voglia “dialogare” con qualcun altro se non con il compare di sempre.
E così dopo 6 mesi di “profonda sintonia” Renzi e Berlusconi hanno prodotto esclusivamente il ripristino dell’immunità parlamentare e una legge elettorale senza preferenze. Ancora una volta provvedimenti per se e non per gli Italiani.
Oggi Renzi vuole fare la riforma della giustizia con chi ha sempre cercato di affossarla? Noi no.” Luigi Di Maio

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/niente_lezioni_dal_compare_del_notopregiudicato.html

(91)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

La presa per il PIL di Renzie

renzie_pil.jpg

“Illusionismi economici di fine estate. Ad ottobre il Pil crescerà di almeno due punti. Come? Introducendo nel suo calcolo i proventi dell’economia criminale. Lo prevede una normativa europea che impone di includere droga, prostituzione e contrabbando nel Pil. Che significa tutto questo?
1) che Renzi si vedrà aumentato il Pil di almeno due punti percentuali e dirà che per merito suo l’economia italiana è ripartita.
2) che si potrà tirare il fiato per qualche mese dalla morsa asfissiante dei vincoli europei. La dimostrazione che la politica europea imposta dalla Germania sia totalmente fallimentare ma che la Merkel non la voglia modificare ma solo parzialmente aggirare con modalità folli come questa.
3) soprattutto che viene di fatto statalizzata l’economia criminale, invece che combatterla o, in settori come quello della prostituzione e delle droghe leggere, legalizzarla.
Chi si avvantaggia di questa scelta folle? I capi di stato e di governo e per niente i cittadini. Diciamolo in giro.” Danilo Toninelli

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/la_presa_per_il_pil_di_renzie.html

(107)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

Taxi Collettivi che non rispettano i regolamenti comunali. Dove è il sindaco sceriffo?

By galloluigi

TaxiCollettivi

Ridiamo per non piangere con questo video.
Ridiamo perchè costruire una comunità migliore può essere gioioso.
Ridiamo perchè partiamo dalle relazioni.

Ridiamo perchè se iniziassimo tutti ad occuparci dei Trasporti pubblici della nostra città che non funzionano, potremmo un domani ricordarci delle attuali condizioni da medioevo con una clamorosa risata.

Ridiamo perchè un popolo sovrano e non più suddito costringerebbe i politici a rispettare le necessità dei cittadini, basterebbe ribellarsi come fa il protagonista del video (non perdetevi le sue telefonate), attivarsi, denunciare, voler bene se stessi e la propria comunità, fare proposte.

Il MoVimento 5 Stelle di Torre del Greco è al lavoro dal 2007 per favorire l’utilizzo dei mezzi pubblici da parte del cittadino quando depositò una raccolta firme per l’installazione di tabelle orarie alle fermate degli autobus che giace da anni nei cassetti del Comune.

Un primo atto che non chiede rivoluzioni a questa amministrazione è molto semplice: il semplice rispetto del regolamento comunale sui taxi collettivi. Significa accesso al trasporto pubblico a tutti i cittadini ed ai residenti nelle periferie, meno traffico, smog e risparmio di tempo e costi per i cittadini. Ma non avevamo un sindaco “sceriffo” ? Ho forse la legge va rispettata solo dai più deboli e dai suoi nemici?

Buona visione e buona ribellione!!

: http://galloluigi.wordpress.com/2014/08/21/taxi-collettivi-che-non-rispettano-i-regolamenti-comunali-dove-e-il-sindaco-sceriffo/

(105)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in PARLAMENTARI

La top 10 dei giornali finanziati con soldi pubblici

stop_soldi_giornali.jpg

I finanziamenti pubblici ai giornali percepiti nel 2012, la Top 10:
- Avvenire: 4.355.324 di euro
- Italia Oggi: 3.904.773 di euro
- L’Unità: 3.615.894 di euro
- Il Manifesto Quotidiano Comunista: 2.712.406 di euro
- Cronaca qui.it: 2.361.897 di euro
- La Padania: 2.001.468 di euro
- Il Foglio: 1.523.106 di euro
- Il Corriere Mercantile: 1.434.850 di euro
- Europa: 1.183.113 di euro
- Il Secolo d’Italia: 992.804 di euro
Dati dal sito del governo

Leggi e commenta il post su www.beppegrillo.it

: http://www.beppegrillo.it/2014/08/la_top_10_dei_giornali_finanziati_con_soldi_pubblici.html

(90)

Condividere e' gioia...Tweet about this on TwitterShare on FacebookShare on Google+Share on LinkedInEmail this to someone
Pubblicato in BEPPEGRILLO

Articoli recenti

Vi invito all participazione attiva !!!

Articoli ordinati per data

agosto: 2014
L M M G V S D
« lug    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031